Locan-to di Natale (molto liberamente ispirato a Dickens)

Re: Locan-to di Natale (molto liberamente ispirato a Dickens)

Messaggiodi demon black » 21/01/2010, 22:33

Spirito del Natale Passato

Quando Puck ha iniziato a parlare, mi è venuto il mal di testa :? ...ma che si è messo a studiare tutti i dizionari di storia?! :shock:

Poi Eby ha tirato fuori la storia del 2%...."Ueh, ragà!!! Qui ci tocca fare gli straordinari!!!" detto questo dò una pacca a Presente e, mentre la sto per dare a Futuro, mi blocco in tempo....il ricordo di quel lembo di pelle, mi fa ancora schifo :? "Andiamo, fratelli!!!" e schiocco le dita per comparire nella stanza di Eby :mrgreen:

"Ehilà vecchio Eby, è da tempo che non ci si vede, vero?! Che si dice?...ho visto che ti sei messo al computer anche il giorno di Natale..." Eby non sembra per niente sorpreso di vedermi...meglio così!!!
Guardo Puck che dopo un attimo di disorientamento, ci fulmina tutti e 3 con lo sguardo "Hai qualcosa da dire Folletto?! Se non sbaglio Eby ha chiamato anche noi, vero Eby?! Allora che dicevate?! Ah, si, la storia del 2%...che vuoi che ti dica Eby. I risultati della ricerca son veri, inutile tergiversare sulla verità, ma...per chi ci hai preso?! Mica siamo degli assassini!!! Che significa "e se tutto questo fosse un modo per farmi capire quale sarebbe stata la mia fine in caso avessi distrutto il vostro mondo?" ?! Noi vogliamo sopravvivere esattamente come lo vuoi tu!!! Come ti sentiresti tu se stessi sul punto di morire?! No, non guardare Futuro, lui è così dalla nascita. Voglio dire Eby, come ti sentiresti tu se qualcuno potrebbe decidere della tua morte da un momento all'altro?!" Eby mi guarda e sembra che comprenda quello che dico
"Eby, noi non ti avremmo fatto nulla ma, devi riconoscere che non potevamo aspettare seduti che tu firmassi la nostra condanna a morte...riesci a capire quello che ti vglio dire?"
Un giorno senza un sorriso...è un giorno perso (Charlie Chaplin)
Avatar utente
demon black
 
Messaggi: 24056
Iscritto il: 19/08/2009, 6:04
Località: Castelli Romani

Re: Locan-to di Natale (molto liberamente ispirato a Dickens)

Messaggiodi gio » 21/01/2010, 23:23

Spirito del Natale Presente, restando un po' in disparte

Ummm non sono del tutto convinto di questa entrata in scena, ma il Collega del Passato era così deciso... Lo sguardo del folletto, però, non è dei più amichevoli. Meglio tacere e vedere cosa succede...
gio
Amministratore
 
Messaggi: 23077
Iscritto il: 22/10/2008, 18:38

Re: Locan-to di Natale (molto liberamente ispirato a Dickens)

Messaggiodi gio » 21/01/2010, 23:24

TITANIA con le mani tra i capelli

Oimè questo è proprio troppo... pure gli Spiriti... "Folletto! non ci resta che deviare su un altro testo che è già stato rappresentato nel passato... Vorrà dire che questo sarà il Sogno di una notte di mezzo inverno... Riportiamo gli Spiriti, i Folletti, il Piccolo Popolo nella dimensione del sogno, Puck! Tu sai cosa fare!"
gio
Amministratore
 
Messaggi: 23077
Iscritto il: 22/10/2008, 18:38

Re: Locan-to di Natale (molto liberamente ispirato a Dickens)

Messaggiodi B. Franck » 23/01/2010, 11:18

[Ebenzer]
Devo averli disorientati parecchio, anche gli spiriti che si sono mostrati e spiegano anche loro la situazione confermando quello che pensavo; sorrido e dico <Beh signori. Di sicuro stanotte qualcosa avete fatto, dato che ora sento di nuovo forte dentro di me, il mio animo che si stà riprendendo e forse tornerà buono come doveva essere; avete tentato di farmi cambiare, per salvare la vostra terra e per farmi capire che strada avrei intrapreso; siete riusciti nell'intento; dopodomani avviserò la corporazione che non apriremo una succursale in Grecia; mi inveterò io un ottima frottola e poi....si vedrà cosa succederà in futuro...goiusto? il mio futuro sarà tutto da scrivere, da oggi>
"Più ti immergi nella lettura di un libro, più il tuo piacere aumenta, la tua indole si affina, la tua lingua si scioglie, la tua abilità si perfeziona, il tuo vocabolario si arricchisce e il tuo cuore è appagato"Jahiz 850 d.c.
Avatar utente
B. Franck
 
Messaggi: 4639
Iscritto il: 25/08/2009, 14:29

Re: Locan-to di Natale (molto liberamente ispirato a Dickens)

Messaggiodi SeanMacMalcom » 23/01/2010, 13:04

[Puck]

Pessimo finale.
Anche perché mi costringe a dar ragione a Titania.
Mai offrir ragione a una donna, soprattutto se regina e immortale, là dove per l'intera eternità ella ti potra rimproverare dicendo "Io te lo avevo detto...".

Ma purtroppo Smythe si è rivelato non essere proprio così idiota...
E l'intervento dei tre Fantasmi non mi ha permesso di poter tentare di deviare la questione.

La regina vuole il sogno di una notte di mezzo inverno?
E che così sia... sebbene l'inverno possa considerarsi iniziato solo da pochi giorni... :ugeek:

<< Buon Natale, Ebenezer. >> sorrido verso di lui, soffiandogli in faccia un po' di sabbia presa in prestito al mio buon amico Morfeo << Però, la prossima volta, ricordati di controllare la data di scadenza del cibo che mangi... o continuerai a fare sogni veramente strampallati. >>
<< E buon Natale anche a te, Thomas. >> incalzo subito verso il segretario, agendo in egual maniera << A te, invece, farebbe bene iniziare a mangiare qualcosa di più... giusto per riuscire a dormire bene la notte. >>

I due cadono, così, profondamente addormentati, secondo il volere di Titania, permettendomi di ritornare alla mia forma naturale e volgermi, allora, verso i tre Fantasmi...

<< Con voi regoliamo i conti più tardi... >> commento, aggrottando la fronte << Per intanto, riportate Hatchic a casa sua. Domani mattina sarà già tanto se riuscirà ad avere memoria di qualcuno di questi eventi. >>

Riguardo a Smythe, invece, mi faccio carico personalmente, rimettendolo a riposo nel suo letto là dove tutto ha avuto inizio e, successivamente, anche occupandomi del suo terminale.
Meglio evitare di lasciare tracce di sorta di quanto è avvenuto questa notte, così da costringerlo a ritenere il tutto, realmetne, quale il frutto della sua immaginazione, il parto di una mente stanca e, forse, in rivolta contro se stessa.
Del resto, come potrebbe credere persino a se stesso di fronte a ricordi tanto assurdi, con personaggi da fiaba, in un mondo dominato da acciaio e cemento?

Dormi, Smythe. Dormi e sogna la tua vita passata, il tuo presente e quelo che potrebbe divenire il tuo futuro...

Quanto a voi...

Sì... parlo proprio con voi...

Tu, lì, seduto davanti al PC: pensi veramente che non ti stia vedendo?!
Attento agli spaghetti... che se ti distrai troppo rischiano di scuocere!

No... non mi chiamo Neo e questa non è Matrix.
Ti sembra che abbia parlato di un coniglio bianco?!

Però sto parlando proprio con te...

Il mio nome è Puck... o Robin Goodfellow... o in mille altri diversi, a seconda di come preferisci chiamarmi.

E questa... beh... che ti sia piaciuta o no, che ti abbia appassionato o no... è solo una storia come altre.

Una storia utile a conceder svago o diletto.
A ricordar quei valori forse retorici, e pur fondamentali.
A comprender la vita e il suo scopo.
E ad augurar di non riservarsi mai rimpianti.

Insomma... Una storia di Natale.

E per questo, permettetevi di dire... a tutti un buon Natale e una buona notte!








Se noi ombre vi siamo dispiaciuti,
immaginate come se veduti
ci aveste in sogno, e come una visione
di fantasia la nostra apparizione.
Se vana e insulsa è stata la vicenda,
gentile pubblico, faremo ammenda;
con la vostra benevola clemenza,
rimedieremo alla nostra insipienza.
E, parola di Puck, spirito onesto,
se per fortuna a noi càpiti questo,
che possiamo sfuggir, indegnamente,
alla lingua forcuta del serpente,
ammenda vi farem senza ritardo,
o tacciatemi pure da bugiardo.
A tutti buonanotte dico intanto,
finito è lo spettacolo e l’incanto.
Signori, addio, batteteci le mani,
e Robin v’assicura che domani
migliorerà della sua parte il canto.
Avatar utente
SeanMacMalcom
 
Messaggi: 9865
Iscritto il: 15/09/2009, 14:59
Località: Torino

Re: Locan-to di Natale (molto liberamente ispirato a Dickens)

Messaggiodi yui00 » 24/01/2010, 16:14

UN ANNO DOPO, NATALE 2110

Spirito del Natale Futuro

Alla fine il taccagno ha messo il cuore e la testa a posto. Ha rinunciato al suo progetto in Grecia, quando i suoi soci azionari gli hanno domandato il perché be', devo dire che la sua risposta è stata molto ad effetto: "Perché come dico io, punto e basta."
Anche se il suo segretario ha rinunciato al posto di manager, Ebenezer ha voluto dargli comunque un sostanziale aumento, tredicesima, quattrodicesima, week end liberi e un mese di ferie pagate in estate.
Ha ripreso i rapporti con il nipote e con la sorella, ma soprattutto adesso ha un bellissimo rapporto con Tiny Tim che ormai lo considera alla stregua di un nonno.

Sembra felice il vecchietto, ha eluso le mie visioni e adesso vive serenamente gli ultimi anni della sua vita, sta addirittura meditando di andare in pensione.
Eeeeeeeh, caro buon vecchio Ebenezer... ehi cosa? Diamine, ho perso un'altra volta l'occhio...
Dog goes woof, cat goes meow, bird goes tweet and mouse goes squeek.
Cow goes moo, frog goes croak and the elephant goes toot.
Ducks say quack and fish go blub and the seal goes ow ow ow.
But there's one sound that no one knows
WHAT DOES THE FOX SAY?
Avatar utente
yui00
 
Messaggi: 7326
Iscritto il: 09/11/2009, 21:06
Località: Monza-Monza e Brianza-Lombardia-Italia-Europa-Terra-Via Lattea-Universo

Re: Locan-to di Natale (molto liberamente ispirato a Dickens)

Messaggiodi gio » 24/01/2010, 16:20

Spirito del Natale Presente
Eilà, raga', ancora tutti qui a leggere, un anno dopo? Be', tutto è bene quel che finisce bene. Ma più di tutto, sono contento che il buon Hatchit non sia cambiato. Se si fosse lasciato tentare, chissà, oggi forse saremmo qui a raccontare di un nuovo avaro... Ora, scusate, ma devo raggiungere i miei due colleghi, ci aspetta una festa di Natale da... sballo!!!
gio
Amministratore
 
Messaggi: 23077
Iscritto il: 22/10/2008, 18:38

Re: Locan-to di Natale (molto liberamente ispirato a Dickens)

Messaggiodi demon black » 25/01/2010, 22:30

Spirito del Natale Passato

...gnam, gnam....oh!!!! :o Scusate, non mi ero accorta che c'eravate anche voi!!!!
Tra la musica a palla qui alla festa e il mio sgranocchiare di popcorn, proprio non vi ho visti!!!
Sto aspettando che arrivino, qui alla festa da sballo di Fred, Presente e Futuro (o almeno uno dei suoi pezzi del corpo :? :lol: ) e....Eby!!!
E, già, Eby parteciperà alla festa di Fred, finalmente ha risposto di si a Fred e....gli ha dato i soldi per finanziare la festa!!!!! :o :shock:
E' diventato proprio lo zio che Fred voleva da tutta una vita....pensate che Fred era talmente emozionato mentre si preparava per la festa che ha messo il ripieno del tacchino in forno...ma senza il tacchino e con l'insalatiera di plastica :lol: :lol: :lol: ...vi lascio immaginare la puzza di plastica bruciata e carne decomposta :? tant'è vero che credevo che mi sono affacciato alla porta per vedere se era arrivato Futuro :lol: :lol: :lol: :lol:

Oh...ecco i miei colleghi, vi saluto gente!!!!!!!!!! :lol: :lol: :lol: :lol:
Un giorno senza un sorriso...è un giorno perso (Charlie Chaplin)
Avatar utente
demon black
 
Messaggi: 24056
Iscritto il: 19/08/2009, 6:04
Località: Castelli Romani

Re: Locan-to di Natale (molto liberamente ispirato a Dickens)

Messaggiodi gio » 26/01/2010, 8:28

THE END
gio
Amministratore
 
Messaggi: 23077
Iscritto il: 22/10/2008, 18:38

Re: Locan-to di Natale (molto liberamente ispirato a Dickens)

Messaggiodi gio » 26/01/2010, 16:58

Per chi desidera rileggere o conservare questa avventura, QUI un piccolo omaggio!
gio
Amministratore
 
Messaggi: 23077
Iscritto il: 22/10/2008, 18:38

Precedente

Torna a LocanTo di Natale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron