E I CENTAURI?

Elfi, nani, gnomi e orchi... conservano ancora la loro magia? Quali sono i nostri preferiti e perchè?

E I CENTAURI?

Messaggiodi Alessandra Paoloni » 16/01/2010, 12:02

La creatura fantastica che ho sempre amato è il centauro (e questo punto se sapessi come mettere un'immagine lo farei molto volentieri..... :-P ). Li ho inseriti anche nella mia saga, era inevitabile. Il centauro ha per me (almeno in quello che scrivo) una caratteristica fondamentale: ovvero molto legato alla natura, rappresenta il legame tra uomo e mondo animale, mondo naturale. Ho voluto farne il simbolo del difficile rapporto uomo- natura che tanto mi è caro e che è il fulcro dei miei libri. Molto vicino alla magia è tuttavia molto vicino anche agli uomini, e tra questi ne sceglie alle volte alcuni per insegnare loro il senso vero delle cose....senso che devo scoprire anche io in realtà.... :)
Immagine
Avatar utente
Alessandra Paoloni
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 19/11/2009, 20:35

Re: E I CENTAURI?

Messaggiodi ziadada » 16/01/2010, 19:00

Uno splendido (a mio avviso) personaggio di centauro è Beauty di "Tempo di mostri, fiume di dolore": il suo fascino è proprio quello di essere un grande uomo, di intensi e profondi sentimenti, ed, allo stesso tempo, un animale.
Approfitto per raccomandare il romanzo, di cui mi pare non ho mai parlato qui ma che ho amato molto; non è un fantasy, ma può comunque interessare chi ama leggere storie con creature fantastiche: ci sono vampiri, animali parlanti, mostri vari e perfino un hobbit di passaggio, ed è soprattutto, al di sopra dei generi, una gran bella storia, dolente ed avventurosa assieme.
... a mind needs books as a sword needs a whetstone...

"So you believe in ghosts, do you sergeant?"
"I believe in God the Father, God the Son and the sidhe ridin' the wind."
Avatar utente
ziadada
 
Messaggi: 1448
Iscritto il: 14/02/2009, 21:41

Re: E I CENTAURI?

Messaggiodi gio » 16/01/2010, 21:53

Anche a me i centauri piacciono! Ne approfitto per chiedere a Alessandra se i suoi centauri sono simili a quelli potteriani o se differiscono per qualche caratteristica! E come mai hai scelto proprio queste creature?

Ps ziadada un libro in cui compare anche un hobbit non è solo da raccomandare, ma assolutamente da recensire! O al tavolo fantasy o al tavolo irraggiungibili!
gio
Amministratore
 
Messaggi: 23422
Iscritto il: 22/10/2008, 18:38

Re: E I CENTAURI?

Messaggiodi Alessandra Paoloni » 17/01/2010, 15:48

Non conosco quel libro.....lo cercherò :)

Ho scelto il centauro perchè basandosi il libro (e la saga) sul rapporto uomo- natura ho pensato che non poteva esserci altra creatura che potesse rappresentare meglio questo dualismo. E poi, come ho già detto, mi ha sempre affascinata da quando al liceo la studiavo in mitologia. Sono molto differenti da quelli potteriani direi....i miei non parlano innanzituttto. Nel primo libro si esprimevano attraverso lo spostamento delle foglie sul terreno....nel terzo non so ancora....(ed ecco che vi ho svelato in anteprima che nel secondo libro i centauri non ci sono ;) ) Fatto sta che sono creature poco inclini a socializzare con gli uomini e che con loro, quando avvertono una minaccia, sono anzi piuttosto brutali. Ma amano e difendono la natura, la sua magia e chi la rispetta, con tutte le loro forze.....Insomma hanno in loro la forza della natura stessa, bellissima ma allo stesso tempo temibile...
Immagine
Avatar utente
Alessandra Paoloni
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 19/11/2009, 20:35

Re: E I CENTAURI?

Messaggiodi nihal87 » 23/09/2010, 18:16

Sto leggendo in questo periodo "Artemis Fowl e l'incidente artico" e uno dei personaggi è proprio un centauro: Polledro, il geniale centauro che ha progettato tutti i sistemi più avanzati del Piccolo Popolo a favore della LEP. :lol: :lol:

E' fantastico :lol:, quasi quanto quelli della Rowling :-P
Immagine
Avatar utente
nihal87
 
Messaggi: 6862
Iscritto il: 23/03/2010, 14:26
Località: Cesena, Emilia-Romagna


Torna a Personaggi, mostri e creature fantasy

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron