Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen

Qui si parla di libri preferiti (anche non fantasy) che hanno conquistato il podio delle nostre letture.
Libri bellissimi da consigliare...

Re: Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen

Messaggiodi claudia » 17/08/2010, 10:48

Io li ho letti tutti e tre. Il primo me lo ha prestato Blackie, gli altri li ho presi in biblioteca. Mi sono piaciuti immensamente e il Darcy che ne esce è ancora più memorabile dell'originale (sarò accusata di blasfemia, lo so). E' vero che il secondo avrebbe potuto essere evitato, c'è un tocco gothic che è totalmente estraneo alla Austen, ma che d'altra parte ricalca molto il gusto del periodo.
Mi sia concessa una piccola nota: si sente che questo romanzo è scritto da una donna per le donne in un certo senso. E' sempre difficile per noi donne capire la sensibilità maschile (spesso anche se c'è una sensibilità) e nelle pagine di questo libro il percorso emotivo di Darcy è esattamente quello che noi donne vorremmo che gli uomini facessero.Ogni singolo pensiero è sviscerato, ogni gesto e parola analizzati... ogni movimento perfettamente studiato per rendere Darcy l'Uomo Perfetto.
Meravigliosa e di dickensiana memoria la figura del valletto. Impareggiabile il croquet che mette in ginocchio Lord Brummel.

Visto che ci sono posto anche il commento che avevo scritto su aNobii su "Orgoglio pregiudizio e Zombie" :mrgreen:

Divertente, sotto molti aspetti divertente, ma di zombie ce ne sono veramente pochini e non sono praticamente descritti.
Quello che mi ha colpito all'inizio è stata l'assoluta normalità della presenza degli innominabili e della morte in generale. Non ci fanno caso e parlano di omicidi, vendette insensate e violenza senza battere ciglio, come se chiedessero quanto zucchero mettere nel thè. Elizabeth è caratterizzata da una violenza unica (ma non disturbante) mentre le sorelle mantengono più fedelmente i tratti con cui le eveva caratterizzate la Austen.
Non posso dire che non mi sia piaciuto ma neppure il contrario, e verso la fine ammetto di aver saltato qualche pagina. Quello che sicuramente colpisce è lo schifo reso divertente (tutti vomitano da matti in questo libro!). Credo che in fondo, il modo migliore per affrontarlo sia quello di prenderlo per quello che è: una parodia, con tutti i pregi e i difetti del genere.
claudia
 
Messaggi: 5193
Iscritto il: 11/09/2009, 13:52
Località: Reggio Emilia

Re: Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen

Messaggiodi gio » 17/08/2010, 11:08

Mi sia concessa una piccola nota: si sente che questo romanzo è scritto da una donna per le donne in un certo senso. E' sempre difficile per noi donne capire la sensibilità maschile (spesso anche se c'è una sensibilità


sì, concordo. Forse è per questo che mi piace lo stile dell'autrice e mi piace il Darcy che ha 'disegnato'. A questo punto però sono abbastanza decisa a procurarmi il terzo, così posso seguire la storia che interessa a me. Poi son sempre in tempo di recuperare il secondo...
gio
Amministratore
 
Messaggi: 23096
Iscritto il: 22/10/2008, 18:38

Re: Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen

Messaggiodi claudia » 17/08/2010, 11:13

Anche io ho letto il primo, poi il terzo e infine il secondo. A quel punto ero talmente presa da Darcy che mi dispiaceva separarmene :oops: :oops:
claudia
 
Messaggi: 5193
Iscritto il: 11/09/2009, 13:52
Località: Reggio Emilia

Re: Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen

Messaggiodi gio » 17/08/2010, 11:19

claudia ha scritto:Anche io ho letto il primo, poi il terzo e infine il secondo. A quel punto ero talmente presa da Darcy che mi dispiaceva separarmene :oops: :oops:



Abbiamo molte "affinità lettive" tu e io, eh? :lol:
gio
Amministratore
 
Messaggi: 23096
Iscritto il: 22/10/2008, 18:38

Re: Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen

Messaggiodi gio » 16/09/2010, 18:48

Ho letto, sto leggendo, sto finendo di riguardare Quello che resta, il terzo volume della trilogia dedicata a Mr Darcy.

Tutto quello che riguarda Elisabeth Bennet e Mr Darcy mi piace, quindi questo libro era destinato a piacermi. Però leggendo non ho potuto fare a meno di ricordare un appunto di Claudia, scoprendo che... aveva assolutamente ragione!

Mi sia concessa una piccola nota: si sente che questo romanzo è scritto da una donna per le donne in un certo senso. E' sempre difficile per noi donne capire la sensibilità maschile (spesso anche se c'è una sensibilità) e nelle pagine di questo libro il percorso emotivo di Darcy è esattamente quello che noi donne vorremmo che gli uomini facessero.


Spesso, leggendo i pensieri e i tormenti di Mr Darcy, mi sono chiesta: "Ma sarà davvero andata così?" Perchè non riesco a *sentirli* come pensieri da maschio... Il suo studiare le espressioni di Elisabeth, il suo rimunginare... Mi sa di così... femminile!
gio
Amministratore
 
Messaggi: 23096
Iscritto il: 22/10/2008, 18:38

Re: Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen

Messaggiodi claudia » 16/09/2010, 20:39

gio ha scritto:Il suo studiare le espressioni di Elisabeth, il suo rimunginare... Mi sa di così... femminile!


E ci sono una dolcezza e tenereza di fondo nei pensieri che, per la mia esperienza, non riesco ad associare all'altra parte del cielo. Sarei curiosa di leggere il commento di qualche maschietto, per curiosità (come minimo potrebbe instillare il dubbio che Darcy sotto sotto fosse dell'altra sponda :lol: :lol: :lol: ).
claudia
 
Messaggi: 5193
Iscritto il: 11/09/2009, 13:52
Località: Reggio Emilia

Re: Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen

Messaggiodi MissMeiko » 07/10/2010, 19:31

La Austen è una delle mie autrici preferite e Orgoglio & Pregiudizio è indubbiamente uno dei romanzi entrati nella mia book parade.
Immagine

Immagine
Avatar utente
MissMeiko
 
Messaggi: 35
Iscritto il: 06/10/2010, 14:25

Re: Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen

Messaggiodi Ghidara » 18/01/2011, 10:56

E' fra i miei libri preferiti... la versione cinematografica è stata un po' deludente, invece. Tutto ben fatto, per carità... ma il signor Bingley è tremendo, sembra un bambolotto!
Avatar utente
Ghidara
 
Messaggi: 48
Iscritto il: 14/11/2010, 4:01
Località: Piacenza

Re: Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen

Messaggiodi demon black » 18/01/2011, 11:01

Per il compleanno, l'anno scorso, mi hanno regalato la versione "vampire" di Orgoglio e Pregiusizio, ma lo devo ancora leggere :P
Un giorno senza un sorriso...è un giorno perso (Charlie Chaplin)
Avatar utente
demon black
 
Messaggi: 24065
Iscritto il: 19/08/2009, 6:04
Località: Castelli Romani

Re: Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen

Messaggiodi Ghidara » 18/01/2011, 11:32

A me è capitato in mano il seguito in versione giallo, con Darcy che indaga... se potessi aggiungere un seguito anch'io il morto sarebbe l'autrice!!!!
Avatar utente
Ghidara
 
Messaggi: 48
Iscritto il: 14/11/2010, 4:01
Località: Piacenza

Re: Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen

Messaggiodi gio » 18/01/2011, 15:34

Ghidara ha scritto:A me è capitato in mano il seguito in versione giallo, con Darcy che indaga... se potessi aggiungere un seguito anch'io il morto sarebbe l'autrice!!!!


:lol: :lol: :lol: :lol:
gio
Amministratore
 
Messaggi: 23096
Iscritto il: 22/10/2008, 18:38

Re: Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen

Messaggiodi nihal87 » 18/01/2011, 18:07

:roll: perchè non ho ancora scritto niente? :evil: che tonta che sono...

comunque... il mio rapporto con questo libro inizia con il film "Il club di Jane Austen" (la mia vita si basa e gira intorno ai film, che tristezza), da questo film inizio ad interessarmi a quello che è il mondo della Austen e così appena è uscito Orgoglio e Pregiudizio (film) non potevo perderlo.
Il film mi è piaciuto da morire, lo rivedo spesso e lo adoro.
Dopo il film decido di leggere il libro. Non ce l'ho e furbescamente ottengo in maniera misteriosa l'audiolibro.
Prima esperienza con audiolibro e davvero promossa :lol:
Il libro è ancora meglio del film :o così prendo una decisione e compro il tomo unico dei suoi libri.
Poi scopro che è stato fatto anni addietro anche un telefilm e così ho visto anche quello.
Direi che è una storia che adoro, che ogni volta mi emoziona e che non smetterà mai di farlo.
Di quest'autrice ho letto e visto anche Emma, Persuasione e Ragione e Sentimento. Che dire se non che le sue storie sono stupende e senza tempo?
Immagine
Avatar utente
nihal87
 
Messaggi: 6862
Iscritto il: 23/03/2010, 14:26
Località: Cesena, Emilia-Romagna

Re: Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen

Messaggiodi Ghidara » 19/01/2011, 16:04

Da qualche tempo ho scoperto che dai suoi romanzi è nato addiritura un filone narrativo (OK, ho scoperto l'acqua calda...): i romanzi Regency. Mi sto facendo una cultura!!!! :lol:
Avatar utente
Ghidara
 
Messaggi: 48
Iscritto il: 14/11/2010, 4:01
Località: Piacenza

PrecedenteProssimo

Torna a Gli IRRAGGIUNGIBILI

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite