CAPITOLO 3 : La biblioteca di Farud

Una famiglia imperiale con dei poteri particolari, eredi al trono che portano il marchio di quel potere e un malvagio pronto a tutto per sterminarli...
Per un'avventura in stile Zimmer-Bradley

Moderatori: yui00, demon black

Re: CAPITOLO 3 : La biblioteca di Farud

Messaggiodi chimaira » 18/09/2010, 20:29

(da Alan)

Speriamo bene....
Prima di partire chiederò al quel bibliotecario che ha portato qui tutti se qui è conservato qualche tomo di magia antica...
Avatar utente
chimaira
 
Messaggi: 835
Iscritto il: 01/10/2009, 21:04
Località: Beijing!!!!

Re: CAPITOLO 3 : La biblioteca di Farud

Messaggiodi demon black » 18/09/2010, 20:38

Aurora

Alan, se devi fare qualcosa prima di partire per Fedra...ti conviene sbrigarti perchè STIAMO PER PARTIRE!!!
Un giorno senza un sorriso...è un giorno perso (Charlie Chaplin)
Avatar utente
demon black
 
Messaggi: 24341
Iscritto il: 19/08/2009, 6:04
Località: Castelli Romani

Re: CAPITOLO 3 : La biblioteca di Farud

Messaggiodi chimaira » 24/09/2010, 20:58

(da Alan)

Ricevuto, sorellina!

Quando entro nelle cucine correndo, Zoser è già pronto con un plico tra le mani: "Tieni, ragazzo, da parte della somma bibliotecaria" mi consegna il rotolo. La custodia è antica, i simboli della magia di rael si rincorrono sulla sua superficie rovinata.
"Grazie, cosa...?" provo ad iniziare, ma lui mi interrompe.
"Dovrebbe risultarti utile, secondo lei.... Secondo me, inevce, l'unica cosa di cui tu hai davvero bisogno è....Elias!!!"
Mentre cerco di capire a cosa dovrebbe servirmi Elias, il giovane bibliotecario spunta tra i fornelli, con la testa infarinata, e borbottando estrae dal forno più grande un'immensa torta alla panna ornata di fragole.
"Devi mettere su un pò di carne attorno a quegli stecchi che ti ritrovi come ossa!" Esclama Zoser, facendo levitare la torta fino ad una scatola, impacchettandola e consegnandomela in meno di un secondo. "Spero di rivederti presto tra queste mura, ragazzo mio...Non avevi uguali nel pelare le patate...altro che questo lavativo di Elias... Beh, cosa aspetti? Tua sorella sta scalpitando d'impazienza: tutti stanno per partire..."
E mi mette alla porta, senza che io riesca più a pronunciare nemmeno una sillaba di saluto.
"Addio..." saluto la porta della cucina e in pochi minuti sono di nuovo tra i miei compagni e amici, pronto a partire.... Ma come ce ne andiamo di qui?
Avatar utente
chimaira
 
Messaggi: 835
Iscritto il: 01/10/2009, 21:04
Località: Beijing!!!!

Re: CAPITOLO 3 : La biblioteca di Farud

Messaggiodi demon black » 25/09/2010, 16:23

Aurora

Alan è tornata cn un pacchetto che...profuma di fragole!!!! :o :o :o
"Fratelloneeeeeeeee....che c'è in quel pacchetto?! :mrgreen: "

Mi giro verso Leira "Bene, siamo tutti pronti ma....come torniamo a Fedra? Potrei provare io a portarci tutti indietro ma...devo avere l'aiuto di Alan e il permesso della Somma Bibliotecaria :roll: ...nessuno può usare la magia qui senza il suo permesso :roll: "
Un giorno senza un sorriso...è un giorno perso (Charlie Chaplin)
Avatar utente
demon black
 
Messaggi: 24341
Iscritto il: 19/08/2009, 6:04
Località: Castelli Romani

Re: CAPITOLO 3 : La biblioteca di Farud

Messaggiodi claudia » 25/09/2010, 17:39

(Leira)

"Non credo che la Somma Bibliotecaria abbia qualcosa in contrario. Soprattutto se ha dato ad Alan un dono d'addio.
L'unica cosa importante è che ci sbrighiamo. Abbiamo già perso troppo tempo" dico in fretta. Voglio uscire da qui al più presto. Comincia a mancarmi l'aria.
Improvvisamente un colpo come una zampata allo sterno mi fa imobilizzare. Chiudo gli occhi e cerco di resistere.
"Principe Alan, Principessa Aurora, ci affidiamo a voi. Dove ci mettiamo?"
claudia
 
Messaggi: 5197
Iscritto il: 11/09/2009, 13:52
Località: Reggio Emilia

Re: CAPITOLO 3 : La biblioteca di Farud

Messaggiodi demon black » 26/09/2010, 8:43

Aurora

"Ok...Alan ho bisogno dei poteri della Fenice e del drago congiunti, per spostarmi da sola mi bastano quelli del Drago ma un gruppo....segui le mie istruzioni Alan" dobbiamo sbrigarci, Leira sembra sofferente.

Disponetevi in cerchio e tu, Lè, mettiti davanti a me....ora chiudi gli occhi e porta le braccia dietro a chi ti sta vicino come a volerlo abbracciare ma non toccarlo...richiama a te i poteri della Fenice e visualizza la Stanza Reala di Arcaly" il calore dei poteri del Drago iniziano ad espandermi in tutto il corpo...il suo calore mi avvolge e si propaga fino alle braccia, poi arriva alle punte delle dita e continua, esce dalle mani e continua fino ad incontrare quello della Fenice. Quando i due poteri si incontrano c'è unìesplosione di luce che ci avvolge in una calda cupola.
Il corpo inizia a formicolare e sembra di fluttuare nell'aria...ma dura solo pochi attimi di secondi....riapro gli occhi e la prima cosa che vedo sono gli occhi di Alan, così simili ai miei ma differenti come tonalità, che mi guardano con stupore. Gli sorrido e gli domando mentalmente
Divertente, vero?

Posto lo sguardo da lui e girandomi per controllare la stanza, rimango inorridita. Intorno a noi ci sono solo cavalieri Elykim....morti!
...l'orrore mi paralizza e non riesco a dire una sola parola...all'improvviso si sente una risata, mi giro verso di essa e...Rael e lì che ci guarda e nei suoi occhi c'è uno sguardo trionfante "Bentornata a casa principessina!"
Un giorno senza un sorriso...è un giorno perso (Charlie Chaplin)
Avatar utente
demon black
 
Messaggi: 24341
Iscritto il: 19/08/2009, 6:04
Località: Castelli Romani

Precedente

Torna a Gli eredi di Fedra: avventura e personaggi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite