CAPITOLO 1 Fedra

Una famiglia imperiale con dei poteri particolari, eredi al trono che portano il marchio di quel potere e un malvagio pronto a tutto per sterminarli...
Per un'avventura in stile Zimmer-Bradley

Moderatori: yui00, demon black

CAPITOLO 1 Fedra

Messaggiodi demon black » 05/12/2009, 23:38

FEDRA

La città si chiama Fedra, il nome deriva da FEnice e DRAgo.
Le leggende del regno narrano che essa sia stata creata proprio dal Drago e dalla Fenice durante un loro combattimento.
I due, visto cosa nacque dal loro odio, decisero che non era giusto far crescere gli abitanti nella paura delle loro battaglie, così decisero di non combattersi più e il fato volle che si innamorarono.
Dalla loro unione, le leggende narrano, nacque un uomo che recava in sè i poteri della terra, aria, fuoco e acqua e sotto il suo occhio sinistro ci fossero delle punte, come se fossero tatuate.
Si è perso nei racconti millenari il numero esatto di quelle punte, quelo che si sa con certezza è che il Drago e la Fenice posero quell'uomo a capo di Fedra per governarla e proteggerla dalle forza del Buio.




AURORA

"Scordatelo!!!!" ma chi si crede di essere?! Come diamine può credere che io me ne stia qui, buona e docile, mentre quell'idiota se ne sta nella sala del trono con mio padre a discutere della mia ultima...trovata?!
...certo, riempire il letto del Duca di scorpioni non è stato molto carino, ma anche lui!!!!
Venirmi a dire che sono un maschiaccio e che dovrei rendermi più carina e aggraziata come mia madre.....a pensarci bene, oltre agli scorpioni, potevo mettere anche qualche tarantola....tanto chi se ne sarebbe mai accorto oltre al Duca?!
"Aurora, stai calma....ma cosa ti è saltato in mente?! Il mio compito, come tuo gemello, oltre a proteggerti, è anche quello di tenrti sott'occhio ed evitare che tu ti metta nei guai!"
"Ma a chi la dai a bere?!, Ti sei divertito anche tu quando sei venuto a sapere quello che ho combinato!!!"
"Certo che mi sono diverti...NOOOOO!!!!! Non mi sono divertito!!! Ora nei guai ci finiamo insieme, lo capisci, vero?!"
...mi ricordo di quella volta che, a 7 anni, papà mi proibì di allenarmi con il fuoco vicino a qualcosa di facilmente infiammabile specialmente alla carta...quale posto migliore per allenarmi se non nella biblioteca di palazzo?!
L'incendio fu spettacolare...un pò meno la punizione ma....che spasso!!!! :lol:
L'unico neo è che Alan non mi ha ancora perdonato del tutto per quella volta....
Comunque da quella volta, io imparai a non farmi scoprire quando disobbedivo e mio padre imparò che se voleva ottenere qualcosa da me, doveva dirmi l'esatto contrario di ciò che voleva che io facessi....
"Dai, non può essere così terribile" cerco di confortare mio fratello "...a proposito, nelle cucine ho sentito che nei villaggi vicini ci sono stati dei furti e che dopo, i ladri, hanno incendiato i raccolti, che ne pensi? Di solito i ladri non incendiano i campi perchè sarebbe controproducente per la loro attività me l'ha detto....uno del mestiere"
"Si, l'ho sentito anche io, infatti ne volevo parlare con nostro padre e con lo zio....un momento?! Sei andata di nuovi nei bassifondi?!"
"...non incominciare con le prediche!!! Alle volte non riesco a capire come noi possiamo essere gemelli....sei talmente razionale che sono sicura che programmi anche quando devi andare al bagno!!!"
"Oh, lo stesso potrei dire di te...ma al contrario!!! Come diavolo puoi essere così imprudent...."
La porta della sala del trono si apri lasciando uscire un Duca furente...oh, come avrei voluto vedere la sua faccia ieri sera quando si è coricato!!!! :lol: :lol: :lol: :lol:

Il segretario di nostro padre si fa avanti e, guardandomi con rassegnazione, dice che nostro padre vuole vederci.
Ultima modifica di demon black il 07/12/2009, 17:00, modificato 3 volte in totale.
Un giorno senza un sorriso...è un giorno perso (Charlie Chaplin)
Avatar utente
demon black
 
Messaggi: 24065
Iscritto il: 19/08/2009, 6:04
Località: Castelli Romani

Re: CAPITOLO 1 Fedra

Messaggiodi claudia » 06/12/2009, 10:49

Entrano nella sala del trono, e già dal loro incedere riesco a delinearne i caratteri. Fisicamente si assomigliano, ma mentre Aurora cammina a testa alta e guarda davanti a sè con aria di sfida; Alan tiene gli occhi bassi, come se fosse lui il responsabile della bravata anziché la sorella. Certo che dare una lezioncina a quel pallone gonfiato del Duca non era un'idea malvagia, ma avrebbe dovuto fare in modo di non venire scoperta. Ha ancora un bel po' da imparare, e visto il carattere non sarà facile... vedremo chi è più testarda...
Se il re sapesse cosa ho realmente in mente... altro che tutrice dell'erede al trono... mi farebbe mettere ai ferri... sempre ammesso che i soldati riuscissero a prendermi... magari quel bel capitano... da lui mi farei acchiappare...
Basta, vediamo come prendono la notizia...
claudia
 
Messaggi: 5193
Iscritto il: 11/09/2009, 13:52
Località: Reggio Emilia

Re: CAPITOLO 1 Fedra

Messaggiodi B. Franck » 06/12/2009, 12:18

Cammino,cammino e mi avvicino, ma dove mi avvicino???? come se non lo sai tu dove ti avvicini che diamine losa???? Si scusa, ogni tanto non mi ricordo dove vado.....come ora. Non sai dove siamo???? Aspetta vedo delle mura; si siamo arrivati ad una città anche se non so il suo nome, lo chiederò dentro quando saremo dentro. E come vuoi entrare in una città vestito così??? Come al solito non ti preoccupare e zitto ora devo fare la mia apparizzione <Bene, bene, eccole mura, una nuova città, una nuova avventura e un nuovo....mah! mi verrà in mente dopo ora entriamo>
"Più ti immergi nella lettura di un libro, più il tuo piacere aumenta, la tua indole si affina, la tua lingua si scioglie, la tua abilità si perfeziona, il tuo vocabolario si arricchisce e il tuo cuore è appagato"Jahiz 850 d.c.
Avatar utente
B. Franck
 
Messaggi: 4643
Iscritto il: 25/08/2009, 14:29

Re: CAPITOLO 1 Fedra

Messaggiodi yui00 » 06/12/2009, 13:05

Rael

<<Svelti, portatemi una bacinella d'acqua!>>
Possibile che la mia servitù sia così inetta? Da quant'è che ho chiesto che venissero preparati i riti per la divinazione del futuro? Un paio di minuti forse? Be' ancora non hanno preparato niente e se non mi portano questa dannatissima bacinella entro 30 secondi li spedirò seduta stante a far compagnia ai corvi impalati sulle picche del mio castello!

<<Signora, è tutto pronto.>>
Alla buon'ora...risparmierò questo inutile servo, ce ne vuole di coraggio per affrontarmi quando sono arrabbiata.

L'acqua è perfettamente immobile, con un dito increspo leggermente lo specchio dell'acqua e intono la giusta melodia, l'acqua inizia ad incresparsi sempre più velocemente.
Abbasso la testa e inizio a vedere parti di futuro; vedo una ragazzina, ha 6 punte sotto l'occhio sinistro...è l'erede al trono!
Vedo i bassifondi della città e vedo un uomo senza meta.

Le mie visioni si interrompono qua. Bene, ho appena scoperto chi è l'erede al trono di Fedra, è solamente una ragazzina, non mi ci vorrà molto per farla fuori :twisted:
Poi sarà la volta del fratello, del padre e della madre, dei cugini, degli zii e di tutti coloro che fanno parte della famiglia imperiale!

Immagine
Avatar utente
yui00
 
Messaggi: 7326
Iscritto il: 09/11/2009, 21:06
Località: Monza-Monza e Brianza-Lombardia-Italia-Europa-Terra-Via Lattea-Universo

Re: CAPITOLO 1 Fedra

Messaggiodi adaidy » 06/12/2009, 17:15

A quanto pare la giovane Aurora a combinato un'altro guaio, mi ricordo ancora di quando ha dato fuoco alla libreria :lol: :lol: . Vorrei propio essere sua amica,in fondo abbiamo la stessa età, ma che cosa dico io sono solo una serva e lei è una principessa......anche se sarebbe bello avere almeno un'amica che sappia cosa vuol dire divertirsi! Guarda sta passando il conte e il suo sguardo è di fuoco, abbasso lo sguardo e divento seria ma dentro sto morendo dal ridere :lol:
Angy 2.0ImmaginePamImmagineAdaidyImmagineAdaidy fataImmagine
Avatar utente
adaidy
 
Messaggi: 365
Iscritto il: 06/07/2009, 21:33
Località: Cantù(Como)

Re: CAPITOLO 1 Fedra

Messaggiodi B. Franck » 06/12/2009, 21:09

[Rodario?]
Cammino normalmente;Notmalmentetu?; sissi, sono stanco di camminare a gambero, oggi cammino normalemtne anche perchè ci sono davanti le guardie;Ah vabbè! almeno non ci beccano subito insomma; appunto, comunque trootterelleggio qua e la per la città, e dove vado.....mah! li in fondo c'è un grosso palazzon con altre mura....andiamo li e vediamo chi troviamo e poi vediamo che....;Ehi tu! non fare rime zozze che sennò tifaccio venire un mal di testa enorme!; vabbene vabbene andiamo verso il palazzone e vediamo se hanno bisogno di un bardo o di un garzone vah! fischietto mentre vado....li si vado li...anche se a malapena ricordo il mio nome
"Più ti immergi nella lettura di un libro, più il tuo piacere aumenta, la tua indole si affina, la tua lingua si scioglie, la tua abilità si perfeziona, il tuo vocabolario si arricchisce e il tuo cuore è appagato"Jahiz 850 d.c.
Avatar utente
B. Franck
 
Messaggi: 4643
Iscritto il: 25/08/2009, 14:29

Re: CAPITOLO 1 Fedra

Messaggiodi demon black » 06/12/2009, 23:48

"Visto che faccia il Duca?" sussurro ad Alan dandogli una gomitata e sghignazzando :lol: :lol: :lol:
Non vedo l'ora di uscire di qui, voglio farmi una lunga cavalcata con Demon, Luce e Ombra...quanto amo i miei cucciolotti!!!

"Aurora!!!" la voce di mio padre mi riporta alla realtà...ops, credo che mi abbia detto qualcosa ma non ho sentito assolutamente niente.
Mi giro verso Alan in cerca d'aiuto e lui mi comunica con il pensiero che nostro padre vuole delle spiegazioni a ciò che è successo.
Spiegazioni?! :shock:
Ops..non avevo pensato di dover dare delle spiegazioni...e ora che gli dico?!

Mentre cerco di inventarmi una stupidaggine in fretta, non posso mica dirgli che l'ho fatto perchè mi ha dato del maschiaccio!!!, noto la serva vicino alle colonne in disparte...com'è che si chiama?!
Agnar?! ...ogni volta che la vedo è sempre in disparte e mi guarda...se mi ricordo, dopo la cavalca vado nelle cucine a cercarla...possibile che non ha nessun amico e che non abbia di meglio da fare che starsene da sola...

"Aurora!!!" ops...mi sono distratta di nuovo
"Si, pap...ehm...si, vostra maestà?" faccio una linguaccia senza esser vista se non dai miei e da Alan
Mio padre fa un sospiro esasperato e rassegnato insieme "Me lo spieghi come ti è potuto saltare in mente di fare una cosa del genere? Avrebbe potuto anche morire, te ne rendi conto?!"
"Impossibile padre!" rispondo con un sorriso al suo sguardo perplesso e continuo "Ho tolto il veleno dagli scorpioni e, al massimo, sarebbero potuti morire loro se lo avessero morso....non trovate anche voi che il Duca sia alquanto velenoso?"
Si ode più di una risatina nella sala del trono, mi giro verso mia madre e....per fortuna che lei non ha nessun potere altrimenti mi avrebbe lanciato del fuoco dagli occhi se avesse potuto 8-)
Mio padre è sempre più furente ed io non ho ancora trovato una scusa adatta da rifilargli...

"Ti ho fatto chiamare qui perchè ti volevo presentare una persona...Leira, potresti venire qui, per favore?"
Leira...e da dove esce questa qui?!
"Aurora, ti presento Leira, da oggi in poi, sarà lei ad insegnarti"
...cosa?! :shock:
Ma siamo matti?! :shock:
"Padre ma....che cosa vuol dire questo?! Dov'è il mio vecchio tutore?"
"Quale? Quello a cui hai fatto rompere una gamba perchè ha inciampato su una tua gamba o quello a cui è venuto un infarto quando si è visto saltare adosso Ombra in un corridoio buio?"
"...ehm...no...non mi ricordo quale sia, ma sono sicura che non sono quelli!"
Aurora, finiscila, ti stai cacciando sempre più nei guai!!!
Il pensiero di mio fratello mi giunge forte e chiaro
Senti tu, io non ho nessuna voglia di avere un'altra balia da sistemare!!!
Accettala e basta!!!
Ma...
Aurora!!!
Ok,Ok!!!


Con un sospiro rassegnato e con la bocca storta, mi rivolgo verso la donna "Piacere di conoscerla, Leira"
Un giorno senza un sorriso...è un giorno perso (Charlie Chaplin)
Avatar utente
demon black
 
Messaggi: 24065
Iscritto il: 19/08/2009, 6:04
Località: Castelli Romani

Re: CAPITOLO 1 Fedra

Messaggiodi B. Franck » 07/12/2009, 0:14

[Rodario?]
Bej! quanto manca al castello? guarda che anche tu vedi con i miei occhi; ci siamo quasi, e ora devo vedere cosa fare no? e poi mica è detto che sia un castello Ma certo che è un castello babbeo.....uff ma che devo fare con tela scia perdere; dobbiamo provare ad entrare di soppiatto....si ma sono un ladro io????? si si ho fatto pure il ladro sarà facile; mi avvicino ad uno dei muri senza essere visto e mi preparo a scavalcare XD
"Più ti immergi nella lettura di un libro, più il tuo piacere aumenta, la tua indole si affina, la tua lingua si scioglie, la tua abilità si perfeziona, il tuo vocabolario si arricchisce e il tuo cuore è appagato"Jahiz 850 d.c.
Avatar utente
B. Franck
 
Messaggi: 4643
Iscritto il: 25/08/2009, 14:29

Re: CAPITOLO 1 Fedra

Messaggiodi Il Prenna » 07/12/2009, 10:41

Alamark

Dopo un lungo viaggio finalmente eccomi qua nella capitale di Fedra. La sua storia e i suoi miti mi hanno sempre attirato e adesso posso finalmente aggiungerli alla mia collezione. Ma prima di andare a caccia devo trovarmi una sistemazione e devo rimpinguare il mio povero borsino... cercherò una piazza e mentre intrattengo il pubblico terrò ben aperte le orecchie, non si sa mai che cosa può dire la gente mentre mi osserva... la cosa bella è che se parlano con te puoi dire cose senza senso, tanto rientri nella parte....

Mi avvio verso una piazza ben frequentata e inizio a giocare un po' con il fuoco....
In te c'è più di quanto tu non sappia, figlio dell'Occidente cortese. Coraggio e saggezza, in giusta misura mischiati. Se un maggior numero di noi stimasse cibo, allegria e canzoni al di sopra dei tesori d'oro, questo sarebbe un mondo più lieto.
Avatar utente
Il Prenna
 
Messaggi: 6028
Iscritto il: 10/08/2009, 10:48
Località: Saronno

Re: CAPITOLO 1 Fedra

Messaggiodi claudia » 07/12/2009, 10:55

LEIRA

Le parole le escono controvoglia. Trattengo una risatina.
Ci guardiamo negli occhi. E' bella Aurora, e dovrà imparare a servirsi anche della sua bellezza. Un sovrano, specialmente se donna, deve servirsi di ogni arma a disposizione. Ed io so bene quanto gli uomini siano sensibili al fascino femminile, specialmente quelli con poco cervello.
"Il piacere è mio Vostra Altezza", le dico senza abbassare lo sguardo. E senza fare la riverenza.
E' perplessa. E' abituata al rispetto. Anche questo dovrà imparare: il rispetto va guadagnato.
Anche il gemello mi guarda stupito.
Tutt'intorno a noi silenzio. I cortigiani aspettano di vedere come finirà.
E' la regina a sciogliere la situazione: "Discuteremo in privato della bravata di oggi, Aurora. Adesso potete andare entrambi", dice con voce severa.
"Attendo le Vostre Altezze in biblioteca tra mezz'ora", dico mentre stanno lasciando la sala del trono. Alan si gira ed annuisce, Aurora sembra ignorare le mie parole. Mi esce di nuovo un mezzo sorriso... sarà divertente. Almeno è qualcosa di diverso... secoli e secoli e non cambia mai niente... comincio ad essere stanca...
"Vostre Maestà, se non c'è nient'altro, preferirei cominciare subito", dico rivolta al re e alla regina.
"Andate pure... e buona fortuna", si lascia sfuggire il re.
"Vostra Maestà sa bene che la fortuna non c'entra niente", dico mentre faccio la riverenza. Etichetta di corte... che strazio dover mantenere le apparenze.
Esco dalla sala del trono e mi dirigo verso la biblioteca; una grande sala circolare con enormi scaffali alti fino al soffitto, colmi di libri e pergamene. Grandi vetrate la illuminano completamente. Mi dirigo verso una delle finestre e aspetto. Non arriva nessuno.
La cerco.
La biblioteca cittadina.
In effetti non avevo specificato in quale biblioteca li avrei aspettati... si, sarà divertente.
Mentre sto uscendo da palazzo, incrocio il bel capitano. Mi guarda curioso e ammirato.
Gli rivolgo uno dei miei sorrisi.
Si blocca e sgrana gli occhi.
Uomini!!!
Improvvisamente sento qualcosa, un'incrinatura nell'armonia che mi circonda. Mi concentro. Qualcosa si sta avvicinando.
Ultima modifica di claudia il 07/12/2009, 11:09, modificato 1 volta in totale.
claudia
 
Messaggi: 5193
Iscritto il: 11/09/2009, 13:52
Località: Reggio Emilia

Re: CAPITOLO 1 Fedra

Messaggiodi Il Prenna » 07/12/2009, 11:05

"Ecco finalmente un po' di gente che si ferma e qualche moneta che suona bene dentro la mia custodia" penso tra me e me.
"È arrivato il momento di iniziare a raccontare le mie storie, poi vediamo che cosa raccolgo". Faccio sparire le palline con destrezza e al loro posto compare il mio caro liuto. Mentre strappo le prime note inizio a circuire le mie pecorelle:

"Ed ora gentili dame e nobili signori lasciatevi che io vi narri le vicende di Bilbo della contea, un hobbit che insieme a uno stregone e a un orda di nani ha vissuto avventure fantastiche. Che cosa è un hobbit dite voi? Lasciate che ve lo spieghi..."
In te c'è più di quanto tu non sappia, figlio dell'Occidente cortese. Coraggio e saggezza, in giusta misura mischiati. Se un maggior numero di noi stimasse cibo, allegria e canzoni al di sopra dei tesori d'oro, questo sarebbe un mondo più lieto.
Avatar utente
Il Prenna
 
Messaggi: 6028
Iscritto il: 10/08/2009, 10:48
Località: Saronno

Re: CAPITOLO 1 Fedra

Messaggiodi Il Prenna » 07/12/2009, 11:36

Alamark continua:

"E fu così che il prode hobbit tornò nella sua caverna, con tanti ricordi e tanti tesori e soprattutto con una voglia di avventure che ben sapeva essere solo all'inizio"

Concludo la mia storia, mi prendo i meritati applausi ed ecco un giovin signore che è rimasto particolarmente colpito dalla storia che mi dice: "Veramente bella, ma come fate a inventare storie così?"
"Non tutto quello che c'è sulla pianta è il frutto della pianta, così non tutto quello che esce dalla mia bocca è nato in me. Le storie sono come tante stupende pietre preziose e io per il mio sommo diletto mi piace collezionarle. E voi benevolo compare non avreste qualcuna da offrire a me?"
"Io no di certo, ma la biblioteca pubblica è piena di libri e pergamene, potete provare se vi lasciano entrare"
"Entrare o non entrare non esiste il provare! Ma si può impedire al vento di soffiare o al sole di sorgere? Io non credo e nemmeno tu per cui è giunto il momento di prendere strade diverse"
E con un profondo inchino me ne vado verso la biblioteca soddisfatto del piccolo gruzzoletto che ho guadagnato e lasciando la mia guida perplessa a pensare alle mie parole...
In te c'è più di quanto tu non sappia, figlio dell'Occidente cortese. Coraggio e saggezza, in giusta misura mischiati. Se un maggior numero di noi stimasse cibo, allegria e canzoni al di sopra dei tesori d'oro, questo sarebbe un mondo più lieto.
Avatar utente
Il Prenna
 
Messaggi: 6028
Iscritto il: 10/08/2009, 10:48
Località: Saronno

Re: CAPITOLO 1 Fedra

Messaggiodi B. Franck » 07/12/2009, 13:38

[Rodario]
Più facile del previsto sorpassare i muri, che io sia un ladro.....no su dai un ladro, con questi vestiti....mah! vabbeh, tu dormi mentre io mi guardo attorno e cerco.....oddio e io che cercavo qui dentro non mi ricordo? vabbè guardiamoci attorno Le guardie brutto idiota!!!! nscappa o ti beccano! o cavolo un paio di guardie mi hanno visto e con loro c'è anche una bella donna,......ma lasciamo stare che è meglio ora corro <Venite a prendermi su!> ma che diamine dico ora....Bah! arrivo ad un albero e preso un ramo lo piego e appena passa la prima guardia, lo colpisco inpieno lasciandolo cadere al suolo; l'altra prende la spada......o cavolo e ora??? prendi il sasso da terra, il sasso!!!!!!!!!!il sasso? si! e tiraglielo Ok tiro il sasso e.......diamine colpito in pieno, ora torno indietro dove c'era quella bella damigella.......
"Più ti immergi nella lettura di un libro, più il tuo piacere aumenta, la tua indole si affina, la tua lingua si scioglie, la tua abilità si perfeziona, il tuo vocabolario si arricchisce e il tuo cuore è appagato"Jahiz 850 d.c.
Avatar utente
B. Franck
 
Messaggi: 4643
Iscritto il: 25/08/2009, 14:29

Prossimo

Torna a Gli eredi di Fedra: avventura e personaggi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron