"Trilogia di Miss Peregrine" di Ransom Riggs

Scopri i Fantasy della Locanda da Tolkien a Paolini, da Martin alla Troisi, QUI centinaia di recensioni di romanzi che hanno fatto la storia del fantasy

Moderatori: nihal87, demon black

"Trilogia di Miss Peregrine" di Ransom Riggs

Messaggiodi Il Prenna » 12/03/2017, 19:34

1. Miss Peregrine. La casa dei ragazzi speciali

Immagine

Quali mostri popolano gli incubi del nonno di Jacob, unico sopravvissuto allo sterminio della sua famiglia di ebrei polacchi? Sono la trasfigurazione della ferocia nazista o qualcos’altro, qualcosa di vivo e ancora pericoloso? Jacob decide di attraversare l’oceano per scoprire il segreto racchiuso tra le mura della casa in cui, decenni prima, avevano trovato rifugio il nonno Abraham e altri orfani scampati all’orrore della Seconda guerra mondiale. Soltanto in quelle stanze abbandonate e in rovina, rovistando nei bauli pieni di polvere e reperti di vite lontane, il ragazzo potrà stabilire se i racconti del nonno, traboccanti di avventure, di magia e di mistero, siano stati solo invenzioni, buone a turbare i suoi sogni notturni. O se, invece, in quelle parole ci sia almeno un granello di verità, come suggerisce la strana collezione di fotografie d’epoca che Abraham custodiva gelosamente. Possibile che i bambini e i ragazzi ritratti in quelle immagini ingiallite, bizzarre e inquietanti, fossero davvero speciali, dotati di poteri straordinari, forse addirittura pericolosi? Possibile che quei bambini siano ancora vivi, e che si preparino a fronteggiare una minaccia oscura e molto più grande di loro? Miss Peregrine. La casa dei ragazzi speciali, un caso letterario internazionale, ha venduto più di un milione e mezzo di copie in tutto il mondo.


2. Hollow City

Immagine

Chi è Jacob Portman? Un ragazzo qualunque finito dentro un’avventura più grande di lui, o un predestinato, uno Speciale dai poteri prodigiosi, cacciatore di mostri terrificanti? Nessuno conosce la verità. L’unica cosa certa è che sembrano trascorsi secoli dal giorno in cui la misteriosa morte del nonno lo ha spinto a indagare sul passato della sua famiglia, catapultandolo sull’isoletta di Cairnholm, al largo delle coste gallesi. È qui che si imbatte nella bizzarra e affascinante combriccola degli Speciali: creature dotate di curiosi e irripetibili poteri, membri superstiti di una stirpe meravigliosa, costretti, per sfuggire alla persecuzione di un mondo ottusamente normale, ad affidarsi alle inflessibili cure di Miss Peregrine, la donna-uccello in grado di manomettere il tempo. Ma ora che Miss Peregrine è ferita e non riesce a recuperare le proprie sembianze umane, i ragazzi speciali e Jacob dovranno vedersela da soli con chi minaccia di distruggerli, e così abbandonare l’eterno presente in cui hanno vissuto per avventurarsi nel mondo reale. Hollow City è il secondo volume della trilogia di Miss Peregrine. Sul primo, Miss Peregrine. La casa dei ragazzi speciali, è basato l’omonimo film, prodotto dalla Twentieth Century Fox, scritto e diretto da Tim Burton.


3. La biblioteca delle anime

Immagine

L’avventura cominciata con Miss Peregrine. La casa dei ragazzi speciali, e proseguita con Hollow City, trova, in questo terzo libro, un finale eccitante, pieno di suspense. Jacob, il protagonista sedicenne, che ha appena scoperto di essere dotato di un nuovo, straordinario potere, intraprende un rocambolesco viaggio per andare a salvare i suoi amici Speciali tenuti prigionieri in una fortezza apparentemente inespugnabile. Con lui ci sono l’adorata Emma Bloom, la ragazza capace di creare il fuoco con la punta delle dita, e Addison MacHenry, il cane dotato del fiuto giusto per seguire la traccia lasciata dagli Speciali rapiti. Insieme, i tre si lasciano alle spalle la Londra moderna per infilarsi nei vicoli labirintici di Devil’s Acre, i bassifondi più abietti dell’Inghilterra vittoriana: infatti, sarà proprio qui che il destino dei ragazzi Speciali di ogni luogo ed epoca dovrà essere deciso una volta per tutte. Come i primi due romanzi della saga, La biblioteca delle anime è un fantasy ad alto tasso di emozione impreziosito da bizzarre fotografie vintage: un’esperienza di lettura irripetibile. Dal primo romanzo della serie, Miss Peregrine. La casa dei ragazzi speciali – un caso letterario internazionale che ha venduto più di un milione e mezzo di copie in tutto il mondo – è tratto il film di Tim Burton, prodotto dalla Twentieth Century Fox.


Bonus 1. I racconti degli speciali

Immagine

Quella degli Speciali è una storia antica, che comincia molto prima dell’arrivo di Miss Peregrine; è una storia che riecheggia mi-steri e stravaganze, ed è custodita in questa raccolta di racconti curata proprio da uno Speciale, Millard Nullings, il ragazzo invisibile ospite della casa di Miss Peregrine. All’interno di queste storie dal retrogusto fiabesco, e talora venate da un’atmosfera gotica, si muovono personaggi fantastici, spesso spaventosi, ma anche divertenti e assolutamente bizzarri: una principessa squamosa dalla lingua biforcuta; una ragazzina spericolata, amica degli incubi; un ragazzo capace di parlare al mare; e una strampalata comunità di facoltosi e raffinati cannibali. Tutti ci accompagnano in un singolare viaggio agli albori della società degli Speciali, trasportandoci nella sala macchine di un universo parallelo e affascinante. Superbamente illustrata dai disegni di Andrew Davidson, I racconti degli Speciali è un’antologia che non può mancare nella biblioteca di tutti i fan di Miss Peregrine, e che catturerà per sempre chi ancora non lo è. Qui, fra queste pagine, ogni storia è un mondo, lo stesso mondo che Jacob, Emma e la loro multiforme comitiva di ragazzi e bambini attraversano nelle fantastiche avventure della trilogia di Ransom Riggs.


Bonus 2. Miss Peregrine. La casa dei ragazzi speciali. Il graphic novel (con coautore Jean Cassandra)

Immagine

Jacob Portman era solo un bambino quando suo nonno gli riempiva la testa di strane storie. Racconti di un’infanzia incantata, trascorsa insieme a Miss Peregrine e al suo insolito gruppo di ragazzi molto speciali. L’unica prova concreta di quei ricordi era un curioso mucchietto di foto, ritratti dei suoi compagni di giochi d’allora: uno più strambo dell’altro, di certo dei fotomontaggi d’epoca. Oggi Jacob ha sedici anni e sta per scoprire che quelle immagini non sono dei falsi, ma il solo indizio per ricostruire un mistero, in una corsa avventurosa che va oltre i confini dello spazio e del tempo.


Immagini di copertina e quarta copertine tratte dal sito di Rizzoli editore
In te c'è più di quanto tu non sappia, figlio dell'Occidente cortese. Coraggio e saggezza, in giusta misura mischiati. Se un maggior numero di noi stimasse cibo, allegria e canzoni al di sopra dei tesori d'oro, questo sarebbe un mondo più lieto.
Avatar utente
Il Prenna
 
Messaggi: 6357
Iscritto il: 10/08/2009, 10:48
Località: Saronno

Re: "Trilogia di Miss Peregrine" di Ransom Riggs

Messaggiodi Il Prenna » 12/03/2017, 19:53

La particolarità di questa trilogia, portata agli onori della cronaca da un film di Tim Burton che ripercorre più o meno il primo libro, con qualche inevitabile differenza, sta nelle foto.

Specie nel primo libro le foto d'epoca fanno una parte da padrone. L'autore infatti ha preso spunto da alcune foto d'epoca (o alcuni fotomontaggi d'epoca) per creare i suoi personaggi speciali, dotati di poteri molto particolari... super forza, il ragazzo invisibile, il ragazzo alveare, chi fa sogni premonitori, chi è leggero come l'aria, chi ha due bocche ecc...

La storia segue i passi di Jacob Portman, cresciuto con le storie avventurose di suo nonno Abraham che li raccontava la sera, spesso accompagnate da foto fantastiche, che secondo il nonno ritraevano i suoi amici di gioventù che vivevano nell'orfanotrofio dove Abraham aveva trovato rifugio scappando, lui ebreo polacco, dalla minaccia nazista.

Però nei racconti di Abraham ci sono anche mostri spaventosi e persone dotate di poteri, gli speciali, e c'è Miss Peregrine, una misteriosa figura a cui il nonno pare essere molto legato.

La vita di Jacob è la vita di un adolescente senza molto successo... a scuola ha pochi amici e piuttosto sgangherati, di ragazze nemmeno l'ombra e la sua famiglia, che possiede una catena di grandi magazzini, lo vede come un caso disperato. Ma all'improvviso la vita cambia, il nonno viene ucciso in un aggressione e nel tentativo di capire che cosa è successo Jacob si ritrova catapultato in un altro mondo e in un altro tempo, incontrando Miss Peregrine, i suoi ragazzi e soprattutto i mostri che suo nonno ha combattuto tutta la vita.

La storia nei tre libri si sviluppa bene, anche se il primo libro a tratti è davvero lento... ci sono cose che mi sono piaciute, altre che mi hanno lasciato l'amaro in bocca, di cui vi parlerò nella recensione con gli spoiler :)
In te c'è più di quanto tu non sappia, figlio dell'Occidente cortese. Coraggio e saggezza, in giusta misura mischiati. Se un maggior numero di noi stimasse cibo, allegria e canzoni al di sopra dei tesori d'oro, questo sarebbe un mondo più lieto.
Avatar utente
Il Prenna
 
Messaggi: 6357
Iscritto il: 10/08/2009, 10:48
Località: Saronno

Re: "Trilogia di Miss Peregrine" di Ransom Riggs

Messaggiodi Tremalnaik » 13/03/2017, 14:01

Io li sto leggendo in questo periodo, sono arrivata a "La Biblioteca delle Anime", e mi piace discretamente.
Dio, concedimi la serenità di accettare le cose che non posso cambiare,
il coraggio di cambiare le cose che posso, e la saggezza per conoscere la differenza.
Tremalnaik
 
Messaggi: 9921
Iscritto il: 30/09/2009, 15:44
Località: Cagli (PU)

Re: "Trilogia di Miss Peregrine" di Ransom Riggs

Messaggiodi Il Prenna » 13/03/2017, 20:57

se non hai letto il libro non andare oltre...

:
Spoiler:
l'idea di partenza del libro, partendo dalle foto mi ha molto colpito, quello che invece mi ha lasciato un po' li in realtà è tutta la storia degli anelli temporali e del fatto che gli speciale, donne uccello a parte, difficilmente arrivavamo all'età adulta perché per scappare dai pericoli si preferisce tenerli nei limbi degli anelli, protetti ma senza speranza di crescere e vedere il mondo... non so mi ha lasciato molto li la cosa...

la stessa storia della biblioteca delle anime in se ha dei punti di partenza molto belli, ma mi rimane un po' l'amaro in bocca per come viene sviluppata... non so c'è un qualcosa di incompiuto in questa trilogia che mi lascia li, nonostante, specie il secondo con il suo finale a sorpresa e il terzo con la battaglia finale, il ritmo e la storia ti coinvolgono bene.
In te c'è più di quanto tu non sappia, figlio dell'Occidente cortese. Coraggio e saggezza, in giusta misura mischiati. Se un maggior numero di noi stimasse cibo, allegria e canzoni al di sopra dei tesori d'oro, questo sarebbe un mondo più lieto.
Avatar utente
Il Prenna
 
Messaggi: 6357
Iscritto il: 10/08/2009, 10:48
Località: Saronno

Re: "Trilogia di Miss Peregrine" di Ransom Riggs

Messaggiodi Il Prenna » 13/03/2017, 21:20

Per quanto riguarda invece il primo bonus, i racconti degli speciali, sono un libro dentro il libro, un po' come le Favole di Beda il Bardo di Harry Potter, e come loro hanno anche una parte nella storia (una parte da "comodino" (viste anche le dimensioni :lol: :lol: ) nel primo libro e una parte importante nel secondo, e nel terzo giusto una comparsata)

devo dire però che le storie mi sono piaciute molto, specie quella dei cannibali... per quanto cruda secondo me fa riflettere molto :)
In te c'è più di quanto tu non sappia, figlio dell'Occidente cortese. Coraggio e saggezza, in giusta misura mischiati. Se un maggior numero di noi stimasse cibo, allegria e canzoni al di sopra dei tesori d'oro, questo sarebbe un mondo più lieto.
Avatar utente
Il Prenna
 
Messaggi: 6357
Iscritto il: 10/08/2009, 10:48
Località: Saronno

Re: "Trilogia di Miss Peregrine" di Ransom Riggs

Messaggiodi gio » 13/03/2017, 21:34

Io con questa trilogia ho una storia strana. Ho preso in mano ormai più e più volte il primo libro, in libreria e nel reparto libri del supermercato, ma poi niente... Mi respinge :shock: Le immagini, il titolo, quel poco che capisco dalla quarta di copertina, mi trasmette una sensazione non gradevole :roll:
Avatar utente
gio
Amministratore
 
Messaggi: 23786
Iscritto il: 22/10/2008, 18:38

Re: "Trilogia di Miss Peregrine" di Ransom Riggs

Messaggiodi gio » 02/09/2017, 15:29

Insomma, alla fine eccomi qui. Letto il primo volume ed era vero che era un bel libro :) Sicuramente originale. Particolare. Con quelle foto un po' inquietanti che però leggendo conquistano un significato e davvero arricchiscono la storia.
Non il mio libro preferito, ma piacevole e a tratti molto coinvolgente. Dovrò leggere il seguito...
Ora vado a leggere gli spoiler nelle tovaglie precedenti ;)
Avatar utente
gio
Amministratore
 
Messaggi: 23786
Iscritto il: 22/10/2008, 18:38


Torna a Romanzi e Saghe Fantasy

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron