"Passenger and Traveller" di Alexandra Bracken

Scopri i Fantasy della Locanda da Tolkien a Paolini, da Martin alla Troisi, QUI centinaia di recensioni di romanzi che hanno fatto la storia del fantasy

Moderatori: nihal87, demon black

"Passenger and Traveller" di Alexandra Bracken

Messaggiodi Il Prenna » 25/08/2017, 17:22

Immagine

Passenger

In una terribile notte, la giovanissima Etta Spencer perde tutto quello che conosce e ama. Catapultata all'improvviso in un mondo sconosciuto, ha un'unica certezza: non ha viaggiato per chilometri, bensì per secoli. La sua famiglia, infatti, possiede la capacità di viaggiare nel tempo. Un'abilità di cui lei ha sempre ignorato l'esistenza. Fino a ora. Passeggera a sorpresa su una nave nel bel mezzo dell'oceano, e disposta a tutto per ritornare alla propria epoca, Etta inizia una straordinaria avventura attraverso secoli e continenti, in compagnia di Nicholas, giovane capitano della nave, alla disperata ricerca di un oggetto misterioso e di inestimabile valore, in grado di salvare il suo futuro. Ma i tentativi di Etta per trovare la strada di casa non fanno che trascinarla sempre più a fondo. Per sopravvivere dovrà imparare a navigare tra spazio e tempo, tradimento e amore. Una storia originale e dal ritmo serrato: uno speciale viaggio nel tempo, pieno di avventura e romanticismo, che ha subito conquistato il cuore dei giovani lettori americani. La serie Passenger ha infatti esordito al primo posto della classifica del New York Times ed è ora in corso di pubblicazione in 15 Paesi.


Immagine

Traveller

Etta Spencer non sapeva di essere una viaggiatrice fino al giorno in cui si è ritrovata a chilometri e secoli di distanza da casa sua. Ora, di nuovo sola, in un luogo e in un tempo a lei sconosciuti, derubata dell'unico oggetto in grado di proteggere la linea temporale e salvare sua madre, e lontana da Nicholas, il ragazzo che ama, deve fare i conti con una rivelazione tanto scioccante da mettere in discussione quello per cui lei ha combattuto fino ad ora, e cambiare per sempre il suo futuro. Un futuro che Nicholas è pronto a tutto pur di salvare. Devastato dalla scomparsa di Etta, sta infatti cercando disperatamente di rintracciarla, per aiutarla a risolvere insieme questo disastro, come era destino. Ma, mentre Etta e Nicholas continuano a cercarsi ai confini del tempo e del mondo, e i viaggiatori sono impegnati in una spietata battaglia per il potere, la posta in gioco si alza. Perché esiste qualcosa di ben più potente dell'astrolabio che tutti vorrebbero. Un potere antico e pericoloso che minaccia di sradicare del tutto la linea temporale... Si conclude con una straordinaria corsa contro il tempo una delle serie young adult di maggior successo degli ultimi anni: in corso di pubblicazione in 15 Paesi, Passenger ha saputo conquistare il cuore dei lettori e i vertici delle classifiche. Alla pubblicazione negli Stati Uniti, Traveller ha esordito al primo posto della Top Ten del New York Times, bissando così il successo di Passenger, già bestseller n. 1.


Immagini e riassunto dal sito di Sperling & Kupfer editore
In te c'è più di quanto tu non sappia, figlio dell'Occidente cortese. Coraggio e saggezza, in giusta misura mischiati. Se un maggior numero di noi stimasse cibo, allegria e canzoni al di sopra dei tesori d'oro, questo sarebbe un mondo più lieto.
Avatar utente
Il Prenna
 
Messaggi: 6372
Iscritto il: 10/08/2009, 10:48
Località: Saronno

Re: "Passenger and Traveller" di Alexandra Bracken

Messaggiodi Il Prenna » 25/08/2017, 17:55

Ed eccomi qua... viaggi nel tempo, continuum spazio temporale a rischio e una moltitudini di futuri possibili, il tutto condito con un po' di azione e un pizzico di romanticismo? Eccoci qua questo è il libro che fa per me :lol: :lol:

A partire dalle copertine e dalla trama questi romanzi mi hanno attirato come una lanterna fa con le falene :lol:

Altro punto a favore di questa duologia è che è appunto una duologia e soprattutto i due libri in Italia sono usciti a poco tempo di distanza, stroncando sul nascere la tipica sensazione del lettore fantasy che già si vede costretto (ove possibile) a passare alla lingua originale per sapere come va avanti la storia.

Una storia che finisce dopo due libri è una rarità in questo mondo dove Martin domina incontrastato... per cui già questo è un buon punto per questa autrice.

La divisione tra i due libri ti porta a leggerli uno dietro l'altro... la fine del primo non è proprio una fine, anzi ti mette addosso un po' di smania per capire che cosa è successo e dove (o quando e\o dove e quando) sono finiti i protagonisti.

Parlando in generale è quella che al mondo ci sono dei passaggi dove, alcuni individui dotati, posso viaggiare attraverso il tempo e lo spazio per andare ad esplorare altre epoche.

Come tutte le cose però ben presto questi individui si sono sentiti in dovere di prendere il massimo da questa opportunità e sono iniziate le guerre per decidere chi dovesse avere più potere nel futuro. Intere linee temporali sono cambiate, e non poco, con i piacevoli dondolii della barca tanto cari ad Asimov con la fine dell'eternità, ma con stravolgimenti immani, lasciando anche molti viaggiatori orfani della loro epoca natale.

In mezzo a tutto, tutti danno la caccia a un manufatto di una potenza incredibile, l'astrolabio, infatti può rafforzare i portali esistenti, che si stanno logorando e soprattutto può aprirne di nuovi, dando nuove occasioni di riscrivere il passato.

L'idea molto carina è quella che tutti i portali si muovo in sincrono, cioè puoi viaggiare attraverso gli anni, ma non attraverso i giorni. se parti il 20 settembre, arrivi il 20 settembre, di un altro anno e di un altro luogo, ma sempre il 20 settembre arrivi...

Inoltre, per evitare il paradosso tanto caro a Doc, se provi ad attraversare un portale verso un anno in cui c'è già una versione di te, giovane o vecchia non importa, vieni risputato fuori in malo modo :)

I personaggi principali sono Etta, ragazza del presente contemporaneo di New York, e Nick, ragazzo di colore che ha scelto la professione del pirata autorizzato nel contesto della guerra di indipendenza americana.

L'inizio della storia lo viviamo attraverso gli occhi di Etta, che si trova catapultata nel tempo, scoprendo pian piano i segreti che sua madre gli aveva taciuto negli anni, anche se l'aveva formata per poter affrontare l'avventura a cui era chiamata, ossia ritrovare e distruggere l'astrolabio per liberare la mamma e salvare il tempo... ma in questa avventura ben poche persone sono quello che sembrano e, grazie al ritmo serrato e a qualche trovata niente male le pagine scorrono veloci verso il finale.

L'unica cosa che mi ha lasciato un po' li è stata la storia di amore, forse un po' troppo forzata... si vedono si amano e poi si struggono per la lontananza per un libro intero...sarà ma secondo me si poteva fare di meglio :)
In te c'è più di quanto tu non sappia, figlio dell'Occidente cortese. Coraggio e saggezza, in giusta misura mischiati. Se un maggior numero di noi stimasse cibo, allegria e canzoni al di sopra dei tesori d'oro, questo sarebbe un mondo più lieto.
Avatar utente
Il Prenna
 
Messaggi: 6372
Iscritto il: 10/08/2009, 10:48
Località: Saronno


Torna a Romanzi e Saghe Fantasy

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron