Cronache di una compagnia - capitolo 1

Pronti a partire? L'avventura ha inizio!

Moderatore: yui00

Re: Cronache di una compagnia - capitolo 1

Messaggiodi demon black » 18/12/2012, 10:47

Lavy [Locanda]

"Wow che storia! :? " mi sfugge ad alta voce "Ehm...la mia di storia?! "
...e che gli dico?! Non mi piace palrare del mio passato e, inconsciamente, in cerca di protezione stringo la pietra che porto al collo. La mia protezione, il mio portafortuna, il mio passato...in quella semplice collana è racchiusa tutta me stessa....o almeno mi è sempre piaciuto pensarla così.
Con la coda dell'occhio colgo la figura di una bambina che entra e corre su, verso le camere, con un gatto che la segue....non sapevo che anche gli animali potessero entrare in Locanda, la locandiera si deve essere ammorbita parecchio ma poi, mi guardo un attimo intorno (anche per guadagnare tempo e trovare qualcosa da dire in risposta) e penso che in fondo, la maggior parte degli avventori si comporta come animali e quindi uno vero, ogni tanto, che frequenta la Locanda potrebbe fare la differenza! :lol:
E' entrata anche un'elfa che prende posto al tavolo vicino al nostro e, guardandomi in giro, noto anche un tizio seduto in fondo alla sala, in disparte, che ci fissa...ma che vuole?! :oops:
"La mia storia...." continuo tornando a guardare Mer-Kil "...già la mia storia. Di certo non è avvincente cme la tua, Mer...posso chiamarti solo Mer?!" gli domando sorridendo
"La mia storia non è niente di che, si potrebbe riassumere in poche parole...ho 16 anni e non ho storia. Non ho un passato "stringo di più tra le mani la pietra al collo " che possa raccontare perchè non lo conosco. Sono semplicemente un'orfana abbandonata appena nata e...bla bla" dico sorridendo ironicamente per sdrammatizzare. Non mi piace piangermi addosso e tanto meno far preoccupare gli altri per il mio passato.
"Insomma, la classica semplice ragazzina orfana." e, abbassando il tono di voce e avvicinandomi a lui, "Non dovrei dirtelo ma....non so perchè, so che posso fidarmi di te...è una sensazione a pelle... in verità sono scappata dall'orfanotrofio da qualche mese. Non ne potevo più delle loro angherie, così mi sono detta che potevo anche andarmene via...almeno i profitti del mio lavoro, me li terrò per me per vivere! Non so nulla del mio passato tranne che....questo ciondolo mi protegge" gli indico la collana che porto "non so neanche perchè, ma non si togli dal mio collo, so solo che lui è con me fin da quando mi hanno trovata abbandonata davanti alla porta dell'istituto. Nessuno è mai riuscito a togliermelo, neanche io, è sempre con me, mi protegge, mi cura quando sto male e....fa in modo che possa curare anche gli altri." lo accarezzo con affetto "...non prendermi per matta, ma penso che abbia una propria volonta, una coscienza, una vita e che il suo unico scopo sia quello di rimanere con me per proteggermi da tutto e tutti :oops: ...non so se sono solo le mie fantasie da bambina abbandonata che ama il pensiero che almeno c'è qualcuno o qualcosa che le voglia bene e che la protegga, so solo che è questa la sensazione che mi trasmette! :oops: "
...ok, per fortuna che non volevo dirgli tutto! :roll: :lol:
Il fatto è che mi ispisra fiducia...è una strana sensazione, mi fido di Mer-Kil!
"Inoltre, adoro cacciare! Sai che sono un ottima arciera?! Solo che il mio arco si è rotto ed ora stavo cercando un lavoro che mi permetta di poterlo aggiustare o soltanto riparare ... tu ne sai dove potrei trovare un lavoro?! :mrgreen: "poi guardando di nuovo in giro, gli domando " ...e un'altra cosa....ma tu conosci quel tizio giù in fondo la sala?! E' da quando è arrivato che ci fissa...la cosa sta diventando imbarazzante :oops: "
Un giorno senza un sorriso...è un giorno perso (Charlie Chaplin)
Avatar utente
demon black
 
Messaggi: 24507
Iscritto il: 19/08/2009, 6:04
Località: Castelli Romani

Re: Cronache di una compagnia - capitolo 1

Messaggiodi yui00 » 18/12/2012, 11:21

Mer-Kil [Locanda]

Ma quanto chiacchiera questa qui? E' addirittura più logorroica di me quando inizio a decantare e a commentare i poemi del sommo Sissslith.
In compenso porta una gemma al collo. Una preziosissima gemma che mi fa molto gola, ahimé è una gemma magina e non potrò avrla tanto facilmente.

Mi indica un tizio in fondo alla locanda, lo fisso attentamente, è sospetto sì, non tanto perché è vestito in modo tale da confondersi col buio no, è sospetto perché si nota tantissimo che sta cercando di confondersi... non ci sono più i farabutti di un tempo.

<< Vuoi che gli vada a dare una bella lezione... Lavy, giusto? >>
Dog goes woof, cat goes meow, bird goes tweet and mouse goes squeek.
Cow goes moo, frog goes croak and the elephant goes toot.
Ducks say quack and fish go blub and the seal goes ow ow ow.
But there's one sound that no one knows
WHAT DOES THE FOX SAY?
Avatar utente
yui00
 
Messaggi: 7339
Iscritto il: 09/11/2009, 21:06
Località: Monza-Monza e Brianza-Lombardia-Italia-Europa-Terra-Via Lattea-Universo

Re: Cronache di una compagnia - capitolo 1

Messaggiodi yui00 » 18/12/2012, 11:28

Il paggio entrò nella taverna, scortato da due cavalieri. Srotolò il papiro che teneva in mano ed iniziò a parlare.

"Udite udite! Lord Jaqen richiede i servigi di eroi ed avventurieri per una missione urgente. I dettagli verranno forniti da Lord Jaqen in persona, gli interessati possono recarsi al suo castello fin da ora.
Chiunque porterà a termine la missione riceverà 10.000 monete d'oro come compenso!"

Il paggio riarrotolò il foglio ed uscì. Gli astanti della locanda iniziarono a parlottare tra loro, qualche coraggioso si alzò e dichiarò di voler provare a conquistare l'oro, altri scossero la testa.
In breve tempo la notizia della succulenta ricompensa fece il giro della città.
Dog goes woof, cat goes meow, bird goes tweet and mouse goes squeek.
Cow goes moo, frog goes croak and the elephant goes toot.
Ducks say quack and fish go blub and the seal goes ow ow ow.
But there's one sound that no one knows
WHAT DOES THE FOX SAY?
Avatar utente
yui00
 
Messaggi: 7339
Iscritto il: 09/11/2009, 21:06
Località: Monza-Monza e Brianza-Lombardia-Italia-Europa-Terra-Via Lattea-Universo

Re: Cronache di una compagnia - capitolo 1

Messaggiodi Black Friars » 18/12/2012, 16:10

Aranel [locanda]
Osservo ancora la strana coppia per qualche secondo sperando in qualche sviluppo, poi annoiata mi guardo intorno alla ricerca di qualcosa da guardare per distrarmi un pò. Sono quasi stufa di starmene qui senza far nulla, devo trovare assolutamente una distrazione alla svelta o..beh..o le cose si mettono male..e per evitare ciò meglio che penso a qualcosa...mmh..mmmh..cosa faccio..cosa faccio...vediamo...Sto ancora pensando chi o cosa guardare quando sento qualcuno scenedere le scale, mi giro e vedo una ragazziana che si ferma in mezzo alla sala guardandosi intorno, poi decidendo qualcosa apre la porta ed esce dalla locanda, ignara o forse no del fatto che un gatto bianco l'ha seguita fuori e che l'uomo in fondo alla sala ci sta osservando tutti, forse in attesa di qualcosa. Però non capisco prorpio cosa voglia..beh..ci sarebbe un modo per capirlo..ma non mi va di usarlo, amo quando avvengono cose inaspettate, mi eccitano. Oh..no..no..non devo avere questi strani pensieri...pittosto dovrei soffermarmi a pensare su un'altra cosa strana..oh..si davvero strana..che riguarda l'altra coppia appena uscita..o forse dovrei dire solo uno dei due..il gatto..perchè se il mio istinto non mi inganna quello non è affatto un gatto..ma qualcos'altro..e intendo scoprirlo..o perlomeno voglio verificare se la mia supposizione è esatta.

Mi sto rigirando i pollici quando sento la porta della locanda aprirsi ed eccoli di nuovo qui. La ragazzina si guarda intorno, poi qualcosa o qualcuno e io so chi, attira la sua attenzione e più che vederla la sento rabbrividire e in una specie di lotta interiore con se stessa prende una decisione e corre su per le scale inseguita dal suo gatto. Uhm..che fedele compagno, chissà cosa avrà fatto per meritarselo...oppure non ha fatto niente? possibile che le stia vicino così..senza ricevere nulla in cambio? che sia una sua volontà? mah..lo saprò molto presto.
Qualcosa riporta la mia attenzione verso i due avventori che stanno ancora parlando..o per meglio dire sta parlando la ragazza, sembra stia raccontando qualcosa al ragazzo..qualcosa che la mette un pò in agitazione e le fa toccare continuamente il ciondolo che porta al collo e.....poi la mia attenzione e non solo quella..ma tutta me stessa viena catturata dall'entrata di un paggio nella locanda scortato da due cavalieri. Questi srotola un papiro e declama:
"Udite udite! Lord Jaqen richiede i servigi di eroi ed avventurieri per una missione urgente. I dettagli verranno forniti da Lord Jaqen in persona, gli interessati possono recarsi al suo castello fin da ora.
Chiunque porterà a termine la missione riceverà 10.000 monete d'oro come compenso!"
Queste parole riaccendono in me qualcosa, una speranza che covavo sin da prima del mio arrivo in questa locanda. Che sia questo ciò che stavo aspettando?
Le bugie delle donne sono l'ispirazione dei poeti..e il pane degli illusi!
Avatar utente
Black Friars
 
Messaggi: 497
Iscritto il: 22/09/2012, 17:08

Re: Cronache di una compagnia - capitolo 1

Messaggiodi Alice » 18/12/2012, 20:28

Clay [locanda]

<Hai sentito?> le chiedo dopo un lungo silenzio.
-Cosa?-
<Lord Jaqen offre una bella somma in oro a chi svolgerà per lui una bella somma d'oro>
Lei sbuffa, apre la finestra e si appoggia al davanzale respirando l'aria di fuori.
<Potrebbe essere una bella esperienza, non trovi?>
-Per cosa?-
<Vivere una bella avventura, dopo tutti questi viaggi potremmo conoscere il territorio meglio di chiunque altro>
In un attimo le si accendono gli occhi -Dici davvero?- mi chiede incredula.
<Certo>
-Cosa aspettiamo allora? Andiamo da questo Lord Jaquen!-
Apre la porta e sfreccia via come un lampo, le corro dietro ed insieme andiamo nella sala di sotto, penso che andremo a chiedere delle informazioni per questa missione, per lo meno servirà a distrarre Sophi, di questi tempi fa troppe domande a cui non le posso ancora dare una risposta.
La verità è che ho paura di dirle veramente chi sono, ho paura che raccontarle del mio passato equivarrebbe a perderla e preferisco mantenere il segreto piuttosto che rinnegare la mia promessa.
Non mi fido, come la lavanda.
Mi difendo, come il rododentro.
Sono sola, come la rosa bianca, e ho paura.
E quando ho paura, la mia voce sono i fiori


Il linguaggio segreto dei fiori
Avatar utente
Alice
 
Messaggi: 65
Iscritto il: 15/11/2012, 18:46
Località: Mazara, Sicilia

Re: Cronache di una compagnia - capitolo 1

Messaggiodi B. Franck » 19/12/2012, 9:21

Gordno [esterno locanda]

"Lo sapevo mi hanno visto...si diamine! ora? ora? Scappo' no! non posso scappare, o forse si...non so i cativi possono scappare? che direbbe mio padre? Insomma smettila di pensare e agisci!" Troppi pensieri...potre semplicemente uscire e lasciare uno dei suoi dentro, ma perchè non ha fatto subito così??? Bah...intanto il paggio da un'informazione importante, allora era questo ciò che aspettavo, ma non posso andare io in persona no...Esco dalla locanda e richiamo l'attenzione di un mio uomo <Tu qui! ora andrai al castello di Jagen, fai finta di essere un avventuriero e non farti spaventare! poi mi dirai tutto quello che ti hanno detto così potrò seguirli> Si perchè nel gruppo ci saranno anche loro e sopratutto lei! <Vai in fretta ora!> Sorrido mentre il mio servo corre al palazzo...però, l'ho trattato troppo bene? Mi passo una mano sui capelli e poi sulla poca barba che ho...diamine che puzza, devo proprio andare a lavarmi...un pò...però si sono stato troppo accondiscendente troppo buono! Mi do un pugno in testa devo fare qualcosa di cattivo qualsiasi cosa! Ecco si li ci sono dei bambini che giocano con le costruzioni! mi lancio su di loro e distruggo tutto facendoli piangere e poi mi avvio via lontano...che cattivone!!
"Più ti immergi nella lettura di un libro, più il tuo piacere aumenta, la tua indole si affina, la tua lingua si scioglie, la tua abilità si perfeziona, il tuo vocabolario si arricchisce e il tuo cuore è appagato"Jahiz 850 d.c.
Avatar utente
B. Franck
 
Messaggi: 4722
Iscritto il: 25/08/2009, 14:29

Re: Cronache di una compagnia - capitolo 1

Messaggiodi yui00 » 19/12/2012, 11:02

Mer-Kil [Locanda]

Stavo per dimenticarmi una cosa importantissima.

<< Ti prego, non chiamarmi solo Mer, è una questione di nomi. Per me il nome è importantissimo, se tu abbreviassi il mio nome in Mer è come se mi chiamassi Volpe-di-fuoco, che non è il nome che mi rispecchia. Capito? >>

Poi accade. L'evento che segna la giornata. Un paggio che annuncia una missione e una ricompensa.
10.000 monete d'oro.
10.000. Monete. D'oro.
AH! Quale gioia nel sentire queste parole! Quale tripudio nel saperle nelle mie mani!
Monete, monete, monete!!

Non posso esimermi da questa avventura.
Dog goes woof, cat goes meow, bird goes tweet and mouse goes squeek.
Cow goes moo, frog goes croak and the elephant goes toot.
Ducks say quack and fish go blub and the seal goes ow ow ow.
But there's one sound that no one knows
WHAT DOES THE FOX SAY?
Avatar utente
yui00
 
Messaggi: 7339
Iscritto il: 09/11/2009, 21:06
Località: Monza-Monza e Brianza-Lombardia-Italia-Europa-Terra-Via Lattea-Universo

Re: Cronache di una compagnia - capitolo 1

Messaggiodi Black Friars » 19/12/2012, 16:47

Aranel [locanda]
Oh..si. Sono sicura di si, devo assolutamente intraprendere questa missione! e sono più che sicura che il compenso fa gola a molti..e che nessuno si lascerà sfuggire questa occasione..nessuno. Mi giro verso il fondo della sala e vedo che l'uomo è scomparso, il posto che occupava è vuoto. Ma dove diavolo è finito? maledizione, l'ho perso di vista! Perchè? mi sono lasciata prendere troppo dalla fantasia e ho finito per dimenticarmi ogni cosa! devo darmi una controllata..lo faccio troppo spesso! e adesso? che faccio? ah..già! forse è uscito fuori...meglio che vada a controllare. Mi alzo e con naturalezza vado verso l'uscita.
Chiudo la porta della locanda dietro di me e mi guardo intorno, sperado di sorprenderlo in qualche affare losco. Niene da fare, non lo vedo..meglio che rientri..aspetta possibile che sia lui? oh..si..ha gli stessi capelli..lo stesso portamento! cosa diavolo sta facendo? poi vedo l'uomo accanto a lui..chi sarà? forse un suo uomo? mmh..interessante! si dicono qualcosa e l'altro uomo se ne va. Non so dove e al momento non mi va di leggere mella sua mente per scoprirlo..beh forse un idea ce l'avrei..oddio si che ce l'ho!beh..comunque meglio che concentri la mia attenzione su una certa persona!Torno a guardarlo e vedo che si dirige verso un gruppo di bambini che stanno giocando con le costruzioni..ma cosa diavolo ha in mente di fare? continuo a osservarlo mentre si avvicina e con orrore lo vedo tirare un calcio alla costruzione che avevano creato distruggendo tutto! i bambini scoppiano a piangere inconsolati...mentre il "distruttore" se ne va. Ma che diavolo voleva fare? perchè l'ha fatto? e pazzo? beh..comunque la cosa non mi interessa, odio il pianto dei bambini! mi mette in tilt il sistema nervoso. Comunque forse è meglio che rientri..non voglio perdermi nulla, questa faccenda diventa ogni minuto più interessante! ci sarà da divertirsi!
Ultima modifica di Black Friars il 19/12/2012, 17:01, modificato 1 volta in totale.
Le bugie delle donne sono l'ispirazione dei poeti..e il pane degli illusi!
Avatar utente
Black Friars
 
Messaggi: 497
Iscritto il: 22/09/2012, 17:08

Re: Cronache di una compagnia - capitolo 1

Messaggiodi Alice » 19/12/2012, 17:00

Clay [fuori dalla locanda]

Di nuovo quel tipo? E' una mia impressione o ci osserva da quando siamo arrivati?
Forse è solo una mia impressione ... e se invece fosse lui il motivo del cambiamento di colore dei capelli di Sophi?
L'uomo dice qualcosa a qualcuno accanto a lui e sorride soddisfatto, si, sono sicuro che è lui, quel tipo nasconde qualcosa, ne sono certo.
Ed ecco anche quell'altra donna, non sembra che apprezzi molto quell'uomo.
Mi girò, o no, dov'è Sophi? Possibile che se ne sia già andata? come ho fatto a perderla?
Forse è già al castello, o forse si è persa, calma Clay, calma.
E se ... no, no e no, non posso farlo, sarebbe un disonore per me stesso
Per sophi, continuo a riptermi, lo devo fare per Sophi.
Con disgusto annuso l'aria e subito sento il profumo inconfondibile di Sophi, lo seguo, per fortuna non è andata lontano perchè il profumo diventa sempre più intenso.
Eccola.
<Non potevi aspettarmi?>
<Perchè, dov'eri?> mi chiede guardandomi
<Lascia perdere, ne parliamo dopo> le rispondo camminandole a fianco, per fortuna l'ho trovata, devo stare più attento la prossima volta, molto più attento, ma continuo a sentirmi addosso una strana sensazione, come se qualcuno ci stia seguendo, mi guardo intorno, le vie sono molto affollate, èimprobabile che i miei sospetti siano fondati.
Non mi fido, come la lavanda.
Mi difendo, come il rododentro.
Sono sola, come la rosa bianca, e ho paura.
E quando ho paura, la mia voce sono i fiori


Il linguaggio segreto dei fiori
Avatar utente
Alice
 
Messaggi: 65
Iscritto il: 15/11/2012, 18:46
Località: Mazara, Sicilia

Re: Cronache di una compagnia - capitolo 1

Messaggiodi demon black » 25/01/2013, 19:36

Lavy (in Locanda)

"Ok...niente abbreviazioni...Mer-Kil, giusto?!"
faccio in tempo a rispondergli che entra all'improvviso il paggio di Lord Jaqen e..
"Wow!!!! Hai sentito Mer-Kil?! Ben 10.000 monete d'oro!!!" Pensa subito ai miei scarsi risparmi e, facendo spallucce e scattando in piedi, continuo "Io vado a presentarmi! Sono quasi al verde e volevo domandare alla Locandiera se c'era qualche lavoretto che potevo fare per lei ma ora....wow! E' come se fosse manna scesa dal cielo! Tanto, non credo che sarà peggio che lavorare per quella spilorcia della Locandiera!"
Lo guardo "Vieni a presentarti con me da Lord Jaqen?! Mica vorrai lasciarti scappare questa occassione, vero?!" e, dirigendomi verso la porta "Allora?! Dobbiamo sbrigarci prima che si prensentano in troppi!" e, strizzandogli l'occhio, apro la porta della Locanda. Uscendo vedo lo strano tipo che da un calcio a delle costruzioni di alcuni bambini che stavano giocando fuori...che stupido!
Un giorno senza un sorriso...è un giorno perso (Charlie Chaplin)
Avatar utente
demon black
 
Messaggi: 24507
Iscritto il: 19/08/2009, 6:04
Località: Castelli Romani

Re: Cronache di una compagnia - capitolo 1

Messaggiodi B. Franck » 29/01/2013, 14:54

Gordon

Esco per la strada e o mandato al castello un mio uomo che proverà ad entrare nel gurppo che partirà con loro. Un itpo qualcoasi un viaggiatore qualunque che non dovrebbe destare sospetti.....Poi li seguirò per strada e quando usciranno mi farò dire tutto per fregarli....quanto sono cattivo!
"Più ti immergi nella lettura di un libro, più il tuo piacere aumenta, la tua indole si affina, la tua lingua si scioglie, la tua abilità si perfeziona, il tuo vocabolario si arricchisce e il tuo cuore è appagato"Jahiz 850 d.c.
Avatar utente
B. Franck
 
Messaggi: 4722
Iscritto il: 25/08/2009, 14:29

Re: Cronache di una compagnia - capitolo 1

Messaggiodi yui00 » 29/01/2013, 15:05

Al castello di Lord Jaqen si recarono molte persone, tutte ansiose di sapere cosa avrebbero dovuto fare per conquistarsi le monete d'oro.

Lord Jaqen non si fece attendere molto, ringraziò tutti e svelò i particolari della missione.

<< Come sapete mia moglie, Lady Jana, è molto malata e i dottori non riescono a capire di cosa si tratti. Recentemente ho consultato un mago ed un'indovina ed entrambi mi hanno detto che solo un artefatto magico potrà guarire mia moglie.
Questo artefatto è un anello, forgiato dagli elfi molti millenni fa e dotato di poteri curativi inimmaginabili; l'ultima volta che è stato nominato si è detto che faceva parte del tesoro di Ungoliant, il terribile ragno gigante che si trova nelle profondità delle caverne nei Bastioni del Sole Oscurato.
Chiunque mi porterà quell'anello riceverà le 10.000 monete d'oro. >>
Dog goes woof, cat goes meow, bird goes tweet and mouse goes squeek.
Cow goes moo, frog goes croak and the elephant goes toot.
Ducks say quack and fish go blub and the seal goes ow ow ow.
But there's one sound that no one knows
WHAT DOES THE FOX SAY?
Avatar utente
yui00
 
Messaggi: 7339
Iscritto il: 09/11/2009, 21:06
Località: Monza-Monza e Brianza-Lombardia-Italia-Europa-Terra-Via Lattea-Universo

Re: Cronache di una compagnia - capitolo 1

Messaggiodi demon black » 30/01/2013, 13:59

Lavy (al castello di Lord Jaqen)

E così la moglie di Lord Jaqen sta male....mi spiace veramente.
Stringo forte il ciondolo...chissà se potrà intervenire essere d'aiuto...
All'improvviso l'energia che mi pervade mi fa capire che non può o non vuole guarire milady...mi spiace veramente tanto!
Tutto ciò mi fa sentire in colpa per non essere stata d'aiuto in qualche maniera, quindi, cercando di non pensare al ragno gigante, mi faccio avanti!
"Mylord, voglio offrirmi volontaria per partire! So che potrei essere d'aiuto in qualche maniera nonostante la mia giovane età!"
Un giorno senza un sorriso...è un giorno perso (Charlie Chaplin)
Avatar utente
demon black
 
Messaggi: 24507
Iscritto il: 19/08/2009, 6:04
Località: Castelli Romani

PrecedenteProssimo

Torna a Il principe mezzelfo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite