L'ambizione degli autori

Leggere, rileggere, e leggere ancora. Come, quando, cosa e perchè...

Moderatore: nihal87

Re: L'ambizione degli autori

Messaggiodi SeanMacMalcom » 19/11/2012, 18:56

ziadada ha scritto:Salma Hayek candidata ad interpretare Midda??? :o :shock: :o Sean mi distraggo un attimo e fai un carrierone... :-P


Woah!!! :o :o :o :shock: :shock: :shock:

Rodriguez alla regia e Banderas come coprotagonista?! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
(Almeno lo tiriamo un po' fuori da quel dannato mulino... :lol: :lol: :lol: )
Avatar utente
SeanMacMalcom
 
Messaggi: 9920
Iscritto il: 15/09/2009, 14:59
Località: Torino

Re: L'ambizione degli autori

Messaggiodi nihal87 » 19/11/2012, 19:38

SeanMacMalcom ha scritto:
ziadada ha scritto:Salma Hayek candidata ad interpretare Midda??? :o :shock: :o Sean mi distraggo un attimo e fai un carrierone... :-P


Woah!!! :o :o :o :shock: :shock: :shock:

Rodriguez alla regia e Banderas come coprotagonista?! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
(Almeno lo tiriamo un po' fuori da quel dannato mulino... :lol: :lol: :lol: )


ho il terrore che combatta a suon di Campagnole :?
Immagine
Avatar utente
nihal87
 
Messaggi: 6862
Iscritto il: 23/03/2010, 14:26
Località: Cesena, Emilia-Romagna

Re: L'ambizione degli autori

Messaggiodi demon black » 19/11/2012, 19:46

ziadada ha scritto:p.s.: uno scrittore completo è quello che disegna anche le illustrazioni ;)



Clive Barker con il suo Abarat :ugeek:
Un giorno senza un sorriso...è un giorno perso (Charlie Chaplin)
Avatar utente
demon black
 
Messaggi: 24507
Iscritto il: 19/08/2009, 6:04
Località: Castelli Romani

Re: L'ambizione degli autori

Messaggiodi demon black » 19/11/2012, 19:52

nihal87 ha scritto:ho il terrore che combatta a suon di Campagnole :?


Le Macine fanno più male e poi, se interpreta il mio amato Ben, ci vogliono anche un pò di Abbracci! :ugeek:
Ma se inizia a fare come i Galletti per poter far venire qualche Batticuore ad altre Campagnole, giuro che gli organizzo due o tre Incontri e gli tiro in faccia i Canestrini con tanto di Cornetti! :evil:
...certo, se poi mi offre tanti Baiocchi, potrei anche pensare di perdonarlo e far finire la questione a vino e Tarallucci! :ugeek:


....ok, ora ho toccato il fondo! :lol: :lol: :lol:
Un giorno senza un sorriso...è un giorno perso (Charlie Chaplin)
Avatar utente
demon black
 
Messaggi: 24507
Iscritto il: 19/08/2009, 6:04
Località: Castelli Romani

Re: L'ambizione degli autori

Messaggiodi ziadada » 19/11/2012, 20:35

:lol: :lol: :lol:
... a mind needs books as a sword needs a whetstone...

"So you believe in ghosts, do you sergeant?"
"I believe in God the Father, God the Son and the sidhe ridin' the wind."
Avatar utente
ziadada
 
Messaggi: 1448
Iscritto il: 14/02/2009, 21:41

Re: L'ambizione degli autori

Messaggiodi Cr1s7ian0 » 19/11/2012, 22:15

Black Friars ha scritto:Ho da fare una domanda a tutti gli scrittori! perchè questa cosa non la capisco proprio! :?
Perchè volete che il vostro libro o i vostri libri un giorno diventino un film???


Come credo sia normale (e come è già emerso da questa discussione) non credo ci possa essere una risposta generale a questa domanda. Ognuno la pensa a modo proprio e ognuno ha le proprie ragioni per essere pro o contro.

Per quanto mi riguarda, credo che la trasposizione cinematografica di alcune opere sia opportuna e altre, invece, non lo siano. Il confine tra i due generi, cinematografico e letterario, a mio avviso non sta tanto nei temi affrontati, quanto nella ramificazione dei vari livelli narrativi. Insomma per farla breve: alcune storie sono di una tale complessità che farne una riduzione cinematografica potrebbe risultare riduttivo, appunto; altre, raccontate sullo schermo sono molto semplici ma traggono forza da altri elementi (l'interpretazione degli attori, il montaggio o la particolare fotografia (tutto ciò che costituisce il linguaggio cinematografico, insomma) e se questa stessa storia venisse trasposta su carta non conserverebbe la stessa forza espressiva.

Il mio desiderio di vedere raccontati i miei romanzi sullo schermo nasce dall'aver cercato di raccontare queste storie in maniera molto "visiva", al punto che, nelle prime stesure, avevo scritto alcuni capitoli come pagine di sceneggiatura e non di romanzo. La curiosità, in questo caso, direi che è quasi dovuta ;)
Cr1s7ian0
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 07/11/2012, 1:36

Re: L'ambizione degli autori

Messaggiodi Black Friars » 20/11/2012, 17:50

Concordo pienamente con ciò che hai detto! :-P
Le bugie delle donne sono l'ispirazione dei poeti..e il pane degli illusi!
Avatar utente
Black Friars
 
Messaggi: 497
Iscritto il: 22/09/2012, 17:08

Re: L'ambizione degli autori

Messaggiodi Alice » 20/11/2012, 21:33

Black Friars ha scritto:Ho da fare una domanda a tutti gli scrittori! perchè questa cosa non la capisco proprio! Perchè volete che il vostro libro o i vostri libri un giorno diventino un film??? :?


Personalmente, quando scrivo provo ad immaginare come sarebbe il mio libro se fosse un film, immaginare degli attori che recitano su un testo che ho scritto io è uno dei modi che uso per trovare l'ispirazione.
Vedere un film che parla del mi libro è uno dei miei più grandi sogni, naturalmente, prima dovrei finire il libro :lol:
Non mi fido, come la lavanda.
Mi difendo, come il rododentro.
Sono sola, come la rosa bianca, e ho paura.
E quando ho paura, la mia voce sono i fiori


Il linguaggio segreto dei fiori
Avatar utente
Alice
 
Messaggi: 65
Iscritto il: 15/11/2012, 18:46
Località: Mazara, Sicilia

Re: L'ambizione degli autori

Messaggiodi Black Friars » 21/11/2012, 16:30

Alice ha scritto:
Black Friars ha scritto:Ho da fare una domanda a tutti gli scrittori! perchè questa cosa non la capisco proprio! Perchè volete che il vostro libro o i vostri libri un giorno diventino un film??? :?


Personalmente, quando scrivo provo ad immaginare come sarebbe il mio libro se fosse un film, immaginare degli attori che recitano su un testo che ho scritto io è uno dei modi che uso per trovare l'ispirazione.
Vedere un film che parla del mi libro è uno dei miei più grandi sogni, naturalmente, prima dovrei finire il libro :lol:

Beh..basta che siate voi a dirigere il tutto! se è così mi sta bene! :-P :-P
Le bugie delle donne sono l'ispirazione dei poeti..e il pane degli illusi!
Avatar utente
Black Friars
 
Messaggi: 497
Iscritto il: 22/09/2012, 17:08

Re: L'ambizione degli autori

Messaggiodi niji » 21/11/2012, 16:54

personalmente credo che sia importante considerare un film per quello che è, più che nel suo rapporto con il libro/fumetto da cui è tratto. E' un mezzo diverso, non per forza deve seguire pari pari il testo. Il fatto che dia il suo contributo, con uno sguardo unico e diverso, all'immaginario relativo al mondo narrato, non mi pare male. Se è un buon film, si intende.
Poi beh, questa è la teoria... la realtà è che non sono così brava a staccarmi dalla MIA immaginazione di un libro da poter valutare un film - specialmente se tratto da un testo che ho amato - in maniera imparziale. 8-)
Stubbornness is a much maligned quality.
Avatar utente
niji
 
Messaggi: 3306
Iscritto il: 17/09/2009, 10:44
Località: Londra

Re: L'ambizione degli autori

Messaggiodi Black Friars » 21/11/2012, 17:13

niji ha scritto:Poi beh, questa è la teoria... la realtà è che non sono così brava a staccarmi dalla MIA immaginazione di un libro da poter valutare un film - specialmente se tratto da un testo che ho amato - in maniera imparziale. 8-)

Mi trovo sulla tua stessa barca! :)
Pe questo dovrebbero dire che il film è basato e non tratto! :evil: (se poi lo volete fare un pò più fedele dite che è semi-tratto! :lol: :lol:) così mi sto zitta e non dico niente! come hanno fatto con Il diario del vampiro! (serie che mi sta piacendo molto! 8-) l'unica che seguo!...ah sottointitolata ovviammente! 8-) adoro vedere sia gli anime che i film e telefilm il lingua originale! è un'altra storia!)
Le bugie delle donne sono l'ispirazione dei poeti..e il pane degli illusi!
Avatar utente
Black Friars
 
Messaggi: 497
Iscritto il: 22/09/2012, 17:08

Re: L'ambizione degli autori

Messaggiodi saxosax » 22/11/2012, 8:45

Un bell'esempio di reinterpretazione cinematografica è Starship Troopers. Sia film che libro sono delle critiche alla società moderna, ma il libro (che è di Heinlen) porta dei temi socio-politici molto forti, il film invece è una specie di grossa presa in giro.
PER CHI VOLESSE FARSI UN GIRO SUL MIO SITO: http://www.davisaxmirabilia.it
O SUL MIO BLOG: [/url]http://andaraedintorni.blogspot.it/[/url]
saxosax
 
Messaggi: 669
Iscritto il: 05/10/2010, 12:51
Località: Treviso

Precedente

Torna a Leggo dunque sono

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron